menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO DI REPERTORIO

FOTO DI REPERTORIO

A Gambettola arriva il Piedibus: a scuola si andrà a piedi

Il progetto Piedibus, alla definizione del quale ha partecipato attivamente il consigliere Matteo Bacchi, sarà presentato alla cittadinanza giovedì alle ore 21 in sala Fellini, per invitare i genitori ad aderire all'iniziativa

Partirà nel prossimo mese di marzo a Gambettola il progetto “Piedibus”, iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale, assessorato alla scuola, in collaborazione con direzione didattica, e genitori volontari. L'iniziativa consiste nell'attivazione di un “autobus” che si muove a piedi, costituito da un gruppo di bambini in fila diretti a scuola accompagnati da due adulti, un “autista” con paletta e un “controllore” a chiudere il gruppo.

Come un vero e proprio autobus, il Piedibus ha un capolinea, con preciso orario di partenza, una serie di fermate lungo il tragitto e destinazione la scuola elementare. I “passeggeri” del Piedibus saranno in grado di muoversi in totale sicurezza, anche grazie al necessario equipaggiamento fornito dal Comune di Gambettola: le pettorine catarifrangenti, i cartellini identificativi e le mantelline antipioggia che consentono al piedibus di funzionare anche in caso di maltempo.

“Nel nostro programma elettorale – dichiarano il sindaco Roberto Sanulli e l’assessore alla scuola Angela Bagnolini - avevamo espresso l’intenzione di attuare il Piedibus attraverso la collaborazione delle famiglie. Questo progetto, che sarà attivo già da marzo 2015, oltre a garantire meno traffico e quindi meno inquinamento davanti alla scuola, si caratterizza come un “mezzo” sicuro, divertente, sano e in grado di far socializzare i bambini, invogliandoli all’esercizio fisico”. Il progetto Piedibus, alla definizione del quale ha partecipato attivamente il consigliere Matteo Bacchi, sarà presentato alla cittadinanza giovedì alle ore 21 in sala Fellini, per invitare i genitori ad aderire all'iniziativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento