Un incubo durato 18 anni: scappa dopo l'ennesima aggressione e denuncia il compagno

Durante l'ultimo episodio di violenze, infatti, il compagno l'avrebbe colpita più volte con un bastone e presa a calci per ore

Immagine di repertorio

Un incubo durato ben 18 anni. I Carabinieri di Meldola hanno arrestato un 46enne cesenate accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La compagna, infatti, dopo l'ennesimo episodio di violenze si è decisa a scappare dalla loro abitazione e a rifugiarsi da un'amica a Meldola, che vedendo le condizioni in cui l'uomo l'aveva ridotta l'ha convinta ha sporgere denuncia. La vittima, una 54enne, è stata poi trasportata in ospedale da dove è uscita con una prognosi di 15 giorni, con anche la perforazione di un timpano. Durante l'ultimo episodio di violenze, infatti, il compagno l'avrebbe colpita più volte con un bastone e presa a calci per ore. L'uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione, mentre la donna è stata portata in una struttura protetta.

Immagine di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento