menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia e butta fuori di casa la compagna, non si ferma neanche davanti alla Polizia: in manette

Botte, offese mortificazioni morali che non si sono fermate neanche quando è arrivata la Polizia, allertata dalla vittima. Per questo alla fine è stato arrestato

Botte, offese mortificazioni morali che non si sono fermate neanche quando è arrivata la Polizia, allertata dalla vittima. Per questo alla fine è stato arrestato un nigeriano di 31 anni che da circa due mesi era coinvolto in una relazione con un’italiana di 40 anni. L’uomo, però, fin da subito si è dimostrato violento. La donna avrebbe subito angherie ripetute, fino a quella verificatasi nella notte tra giovedì e venerdì, quando è stata buttata fuori da casa sua, intorno alle 2 di notte, con il compagno barricato dentro. A quel punto la donna ha chiesto il soccorso della polizia, che è intervenuta in centro con una pattuglia per riportare alla ragione l’uomo, ancora in preda alla furia della lite. Tuttavia, dopo aver aperto la porta, il soggetto si è avventato ancora una volta contro la compagna, bloccato di forza dai poliziotti di pattuglia del Commissariato di Cesena. Vista l’evidenza della situazione e la pericolosità del contesto domestico per la vittima, il nigeriano è stato immediatamente arrestato (pm Francesca Rago) e portato in carcere, con l’accusa di maltrattamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento