rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Piazza della Libertà, Confcommercio: "Ecco come salvare i parcheggi subito e gratis"

“Una proposta fattibile subito e a costo zero per salvare il parcheggio in piazza della Libertà almeno per lo shopping natalizio e durante i lavori”: è quanto tira fuori dal cilindro il presidente di Confcommercio Corrado Augusto Patrignani

“Una proposta fattibile subito e a costo zero per salvare il parcheggio in piazza della Libertà almeno per lo shopping natalizio e durante i lavori”: è quanto tira fuori dal cilindro il presidente di Confcommercio Corrado Augusto Patrignani. La proposta sarà presentata da Confcommercio cesenate al consiglio comunale aperto sul centro storico di giovedì, dopo che è già stata avanzata alla riunione di Zona A, tenutasi martedì.

"Abbiamo fatto esaminare la questione da un esperto ed è tecnicamente possibile durante l'avvio dei lavori - dice Patrignani - salvare i posti per la sosta, dritti come sono ora, che sono di fronte al Palazzo col porticato attiguo alla Posta. Altri stalli sono recuperabili dove ora sono sistemati i cassonetti vicino alla Posta e un'altra ampia batteria di stalli a spina di pesce sono possibili vicino al marciapiede di fronte al bar Roma, lasciando aperto l'accesso in Valdoca: si tratta di spostare il dispositivo Icarus all'imbocco tra corso Mazzini e corso Garibaldi all'altezza del Museo della Cattedrale e di far defluire i veicoli in via Dandini e via Martiri d'Ungheria per poi farli immettere in corso Garibaldi e svoltare a sinistra in via Aldini, come nella attuale viabilità”.

“Confcommercio ha stimato che in questo modo si riescono a salvare tra i 40 e i 50 posti - prosegue Patrignani - . Tenuto conto che il parcheggio che l'amministrazione comunale vuole chiudere conta circa 65 stalli, si tratta di una soluzione onorevole che consentirebbe di affrontare il periodo dello shopping di Natale con meno disagi per utenti e negozianti e di mantenere questo assetto della sosta fino a che sia compatibile con lo svolgimento del cantiere e, soprattutto, con la messa a disposizione di un parcheggio compensativo rispetto a quello che la giunta vuole chiudere. La nostra di Confcommercio è ancora una volta una proposta concreta per risolvere i problemi di cittadini e negozianti, attuabile da subito, se c'è la volontà politica”.


“Certo - puntualizza il presidente Confcommercio -: molto meglio sarebbe, e in consiglio lo chiederemo, che l'amministrazione facesse marcia indietro e non commettesse l'errore più grosso degli ultimi lustri in città, quello di sprecare l'occasione per poter da una parte liberare la superficie della piazza e dall'altra costruire un parcheggio interrato, come noi e tanti altri abbiamo più volte proposto, per coniugare le esigenze di tutti, ma se la giunta non desisterà da un proposito che per noi è suicida per la città, dobbiamo pensare al dopo e con la proposta di Confcommercio è possibile limitare i danni e mantenere un numero di piazzole di un certo rilievo. Una proposta concreta e di buon senso, che presentiamo alla amministrazione e alla città, che non costa soldi attuare e che avrebbe molti vantaggi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza della Libertà, Confcommercio: "Ecco come salvare i parcheggi subito e gratis"

CesenaToday è in caricamento