Piazza della Libertà, fine degli scavi: si vede il massetto per fontana e pavimento

Sta prendendo forma la 'nuova' piazza della Libertà. Praticamente chiusa la fase degli interventi sui sottoservizi, ora è partita la fase dedicata alle opere in superficie

Sta prendendo forma la ‘nuova’ piazza della Libertà. Praticamente chiusa la fase degli interventi sui sottoservizi, ora è partita la fase dedicata alle opere in superficie. Venerdì mattina il Sindaco Paolo Lucchi ha effettuato un sopralluogo nel cantiere insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi, all’assessore allo Sviluppo  Economico Lorenzo Zammarchi, al capo di gabinetto Matteo Marchi e al Dirigente dell’Edilizia Pubblica Gualtiero Bernabini per verificare l’andamento dei lavori.

“Dopo tanti mesi di scavo – commentano con soddisfazione il Sindaco e gli Assessori – finalmente la piazza sta cominciando ad assumere una nuova fisionomia. Nel sopralluogo i tecnici dell’impresa esecutrice hanno confermato  che, sulla base della loro tabella di marcia, all’inizio di ottobre, in occasione della visita di Papa Francesco, lo spazio a ridosso dell’abside del Duomo sarà calpestabile, ribadendo anche che l’area della piazza sarà sostanzialmente fruibile entro Natale. E già ci siamo messi in moto per decidere come utilizzarla. E' infatti noto che, in accordo con le Associazioni Confcommercio, Confesercenti, Cna e Confartigianato, abbiamo deciso che serva mettere in atto un progetto operativo utile a garantire una promozione e valorizzazione complessiva del centro e di Piazza della Libertà, naturalmente, anche attraverso uno specifico piano di marketing utile a individuare un soggetto che dovrebbe affiancarsi, come braccio operativo, a Zona A, destinata a garantire il ruolo di cabina di regia.Trattandosi di un piano particolarmente articolato e complesso, anche in queste settimane abbiamo lavorato all’ipotesi di affidare un incarico attraverso un bando di gara aperto, in modo da essere operativi entro la fine dell’estate, proprio in parallelo con l'accelerazione dei lavori in Piazza  della Libertà”.
 
Questo, intanto, lo stato dell’arte. Giovedì nello spazio della piazza propriamente detto (quello occupato in passato dal parcheggio) è stata eseguita la gettata in calcestruzzo per realizzare il massetto di base su cui posare la pavimentazione in pietra, e giovedì prossimo la medesima operazione sarà eseguita  nell’area antistante il portico ex Feltrinelli. L’intervento con il calcestruzzo proseguirà poi settimane successive  interessando i vari segmenti di corso Garibaldi. Intanto, per consentire giovedì prossimo l’accesso nel cantiere delle betoniere nel cantiere, l’ufficio Traffico del Comune ha emanato l’ordinanza per la chiusura temporanea al traffico dalle ore 6 alle ore 17 del 15 giugno di corso Garibaldi (nel tratto compreso fra via Tiberti e via Aldini) e di via Tiberti.
 
Dopo ogni gettata,  occorrerà aspettare circa un mese, per fare in modo che il calcestruzzo ‘maturi’ e proseguire con le successive opere previste per le varie aree (pavimentazione, ecc.). Nel frattempo si proseguirà con altri interventi e si provvederà a selezionare le forniture di pietra per garantire a piazza della Libertà un copertura uniforme. Fra le opere già eseguite anche la predisposizione della vasca per la grande fontana alle spalle della Cattedrale, che promette di essere una delle attrazioni più spettacolari dell’area. Dotata di  27 getti d’acqua, di sera sarà completamente illuminata, e ci sarà anche la possibilità di far zampillare l’acqua a tempo di musica. Inoltre, la struttura della fontana è stata predisposta in modo tale da poter essere sormontata agevolmente da un palco in caso di spettacoli e manifestazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento