Piazza della Libertà, Faggiotto: "Esporre qui il mosaico che si trova in palazzo Albornoz"

"Mi viene quindi in mente il mosaico trovato nei primi anni 2000 durante gli scavi di Piazza Fabbri, ora collocato nella sala nera del Comune di Cesena"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Vediamo negli ultimi tempi come la situazione fra le mura del Centro Storico di Cesena, soprattutto nella zona del cantiere di Piazza della Libertà, sia sempre più critica. Criticità confermate due giorni fa dai risultati della ricerca commissionata ad Iscom Group dal Comune di Cesena.

Fatto sta che ormai il parcheggio è chiuso e, speriamo il prima possibile, sarà consegnata alla città una piazza nuova di zecca. Piazza che però, stando al progetto, sembra non potrà offrire particolari attrattive o caratteristiche interessanti.

Mi viene quindi in mente il mosaico trovato nei primi anni 2000 durante gli scavi di Piazza Fabbri, ora collocato nella sala nera del Comune di Cesena. Mosaico che ad oggi è visibile ai pochi che frequentano palazzo Albornoz.

Sarebbe a mio avviso bello vedere questa opera d'arte, testimonianza del nostro passato, esposta nella nuova Piazza della Libertà (magari coperto da una protezione in vetro), così come è stato fatto a Rimini o nella più vicina Gambettola.

Potrebbe essere un elemento di grande abbellimento capace di dare un tratto distintivo a quella che ad oggi si preannuncia l'ennesima cattedrale nel deserto.

Fabrizio Faggiotto

Torna su
CesenaToday è in caricamento