Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Piazza della Libertà, dopo la pista di pattinaggio? "Si riempie solo con gli eventi, altrimenti è il deserto"

Dopo aver riempito piazza della Libertà coi giovani, grazie all'installazione della pista del ghiaccio, si tirano un po' le somme su come utilizzare una piazza così grande

Dopo aver riempito piazza della Libertà coi giovani, grazie all'installazione della pista del ghiaccio, si tirano un po' le somme su come utilizzare una piazza così grande ma normalmente semideserta. "Ormai si è capito che la piazza vive solo quando si organizzano eventi - spiegano dall'associazione Centro Anch'io - Altrimenti è un deserto. I negozi sono ancora tutti sfitti e di passeggio ce n'è veramente poco".

Sul fronte negozi, infatti, la situazione è ancora grigia. Dopo aver cancellato i due chioschi previsti al centro della piazza, in città si parlava anche di un supermercato, una sorta di minimarket, che sarebbe stato interessato alle vetrate sotto il portico dove una volta c'era la pasticceria Lanzoni. Ma per ora non si è ancora visto nulla. "Se n'era parlato - confermano dall'associazione - ma per ora, da quello che so, è rimasta una chiacchiera. Il fatto è che ci sono anche tutti i negozi sfitti dentro la galleria Oir. E lì fra un po' inizieranno i lavori per la Pinacoteca, un progetto di recupero e valorizzazione importante che dovrebbe riuscire a smuovere qualcosa in piazza. Il Comune per rendere appetibili i negozi dovrebbe dimezzare i costi di Imu sostenuti dai proprietari altrimenti, dopo alcune brutte esperienze, tra di loro c'è anche chi preferisce tenere un negozio sfitto che mettersi in casa qualcuno che non paga. Insomma bisogna ripensare qualcosa di serio per far partire piazza della Libertà perché così è un punto morto della città".

Effettivamente degli oltre 20 negozi totali solo otto sono operativi:  sotto il portico a destra del Duomo si trovano la tabaccheria, la farmacia, il bar e l'agenzia immobiliare, mentre a sinistra si trovano Welldone, Audionova, la cartoleria Bettini e un negozio di abbigliamento all'angolo. Poca cosa se pensiamo solo a una quindicina di anni fa quando, in piazza, oltre alle Poste si trovavano addirittura due edicole, pasticceria, bar e la libreria Feltrinelli su due piani. Ma è anche vero che in 15 anni è cambiato il mondo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza della Libertà, dopo la pista di pattinaggio? "Si riempie solo con gli eventi, altrimenti è il deserto"
CesenaToday è in caricamento