Cronaca

Progetto per far rivivere il Jolly: scatta la petizione-appello online al Comune

Il Teatro Jolly è entrato nel progetto creativo di un gruppo di cesenati a cui sta molto a cuore la cultura: "Può diventare un nuovo polo culturale della città"

Una raccolta firme per sensibilizzare l'amministrazione pubblica e la cittadinanza sul bene prezioso che è il Teatro Jolly, un cinema-teatro in pieno centro storico che, dopo essere rimasto chiuso per 16 anni, da un paio di anni è entrato nel progetto creativo di un gruppo di cesenati a cui sta molto a cuore la cultura (il Word Wide Theatre, l'associazione From Scratch e l'associazione Laboratorio Rif).

"Era diventato un magazzino. Ci sono voluti sei mesi per svuotarlo - spiega Stefano Campagnolo, fondatore di Word Wide Theatre - L'impianto elettrico e antincendio sono da rifare ex novo e, con architetti e ingegneri, stiamo portando  avanti i lavori per l'agibilità utile al pubblico spettacolo. Tra l'altro, ora, sono arrivati anche i contributi sia dalla Regione che da una banca. Quello che chiediamo, quindi, è attenzione anche da parte dell'amministrazione comunale. Abbiamo il progetto di collegare le iniziative di Romagna Tech, che gestisce Casa Bufalini, col nostro spazio, definito un luogo di innovazione culturale per potenziare la presenza delle attività in città. Non vogliamo che venga buttato via un progetto e un patrimonio così importante per Cesena".  

Sono numerose le attività che le tre associazioni - tra l'altro molto talentuose - hanno effettuato in varie parti della città per raccogliere fondi e destinarli a ristrutturare il Teatro Jolly e renderlo uno dei luoghi culturali più attivi della città. L'associazione si augura di dar corso e concretezza ai progetti messi in cantiere il prima possibile. "Cari amici dell'arte e della cultura - si legge nella raccolta di firme in atto su change.org dal titolo "in difesa del teatro Jolly" - da circa tre anni con Word Wide Theatre (riconosciuta come Industria Culturale Creativa) abbiamo lavorato per la riattivazione del Teatro Jolly di Cesena, fermo da 16 anni. Abbiamo investito lavoro, soldi e ci siamo presi in carico tutti i rischi del caso (finanziari e personali), col solo e unico scopo di offrire un nuovo polo culturale, artistico, formativo e innovativo. Con questa raccolta firme intendiamo unire le nostre voci per ribadire nelle sedi di competenza l'idea che il bene pubblico risieda anche nella salvaguardia di una corretta gestione del patrimonio culturale, artistico e sociale, di cui il teatro Jolly deve far parte". Chi vuole contribuire, quindi, a far ripartire uno spazio cittadino di grande atmosfera e altrettanta storia, può lasciare la sua firma online sotto la petizione e far diventare contagioso l'impegno che il gruppo di cesenati sta mettendo in questa bellissima avventura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto per far rivivere il Jolly: scatta la petizione-appello online al Comune

CesenaToday è in caricamento