Petardi e velox vandalizzati: notte di Halloween impegnativa per la Municipale

La polizia municipale dell'unione del Rubicone, scesa in campo con due pattuglie, si è imbattuta in diversi gruppi di ragazzini che hanno trascorso la serata facendo esplodere petardi in strada

Anche quest'anno alcuni ragazzini hanno deciso di festeggiare Halloween in maniera turbolenta. Mercoledì sera la polizia municipale dell'unione del Rubicone, scesa in campo con due pattuglie, si è imbattuta in diversi gruppi di ragazzini che hanno trascorso la serata facendo esplodere petardi in strada, tanto che gli agenti ne hanno sequestrato un considerevole quantitativo in diversi paesi, tra i quali Sant'Angelo, Gatteo e soprattutto a Savignano sul Rubicone, dove una pattuglia ha perfino dovuto "liberare" un ragazzino che era stato circondato da alcuni coetanei e preso come bersaglio dal lancio di grossi petardi. Scoppi sono stati segnalati a Rio Salto e nella zona del Cesare, con cestini e buche delle lettere fatte saltare in aria. A Stradone, invece, alcuni velo-ok sono stati ribaltati dai vandali.

Il Sindaco di Borghi, Piero Mussoni, condanna il danneggiamento dei velo-ok e ringrazia la Polizia locale per il servizio effettuato, che ha impedito situazioni più gravi e pericolose o infortuni. Il Sindaco di Savignano sul Rubicone, Filippo Giovannini, si unisce al ringraziamento e si dice preoccupato per "questa moda che rischia di trasformare una festività dal carattere giocoso in una sorta di carnevale degli eccessi", e fa appello al senso di responsabilità degli adulti. Il Sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi, infine, si unisce all'appello diretto ai genitori, invitandoli a non comprare petardi e materiali esplosivi pericolosi e potenzialmente molto dannosi.

WhatsApp Image 2018-11-01 at 17.16.09-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento