Per l’estate servizi potenziati sul territorio costiero

Partito il potenziamento estivo dei servizi sanitari dell’Ausl di Cesena, in particolare quelli legati all’emergenza-urgenza

E’ stato avviato da pochi giorni il potenziamento estivo dei servizi di emergenza-urgenza pianificato come ogni anno dall’Azienda USL di Cesena per far fronte alle moltiplicate esigenze stagionali del turismo balneare. Il potenziamento riguarda in particolare l’attività del Punto di Primo Intervento dell’ospedale Marconi di Cesenatico: già dal 11 maggio è attiva la funzione di triage che si mantiene fino al 2 settembre con un graduale potenziamento sulla base degli afflussi; viene poi rinforzata la presenza del personale infermieristico e medico con l’attivazione di un ambulatorio aggiuntivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il Servizio di Radiologia viene potenziato dal 2 giugno con la presenza in guardia attiva fino al 2 settembre del tecnico di Radiologia Medica anche nelle giornate festive dalle 7,30 alle 19,30 e del medico radiologo in servizio di pronta disponibilità in orario notturno e festivo per la refertazione degli esami. E, proprio per favorire la tele-gestione radiologica, anche il personale del Pronto Soccorso del Bufalini di Cesena è stato incrementato, con il raddoppio della presenza medica in fascia oraria pomeridiana festiva e prefestiva.
 
Sul piano dell’emergenza territoriale, dal 19 maggio il mezzo automedicalizzato (H12 diurno) sarà trasferito dalla postazione di Savignano alla postazione di Cesenatico, dove rimarrà fino al 30 settembre, garantendo le 24 ore di servizio nei mesi di luglio e agosto. Il medico, dal 19 maggio al 30 giugno e dal 1 al 30 settembre presterà servizio in ambulanza. E’ inoltre previsto l’ulteriore potenziamento del servizio di emergenza, che fa capo alla Centrale Unica della Romagna, con la presenza di una automedicalizzata anche nell’orario notturno dal 1° luglio al 31 agosto e di un’ambulanza (H17) dalle 8 alle 1,00, dal 1° giugno al 31 agosto.
 
Completa il potenziamento, il Servizio di assistenza medica per turisti che fino al prossimo 12 settembre fornirà assistenza sanitaria tutti i giorni e per tutto l’arco della giornata a tutti coloro che si trovano in vacanza o al lavoro nelle località marittime, da Zadina di Cesenatico   a San Mauro Mare, con l’attivazione di 6 ambulatori (3 sono dislocati a Cesenatico, 1 a Villamarina, 1 a Gatteo Mare e 1 a San Mauro Mare).
 
Infine, per soddisfare proprio le richieste dei turisti, fino   a settembre sono organizzati turni serali di dialisi.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento