Pensionati della lega Oltresavio, slittano le due assemblee pubbliche

"Le assemblee territoriali aperte al pubblico erano state programmate a fine gennaio per una riflessione approfondita  sull'esito delle elezioni regionali e sui contenuti della finanziaria 2020 relativi a pensioni e assistenza sanitaria"

"In accordo col segretario provinciale Arturo Zani,  mi  rivolgo alle pensionate e ai pensionati  della lega Oltresavio ( che comprende le zone di Tipano,Settecrociari,San Mauro in Valle, Oltresavio,Diegaro, Torre del Moro, Ippodromo, Pieve Sestina, San Martino in Fiume, Martorano e Ronta) per comunicare  che  martedì 17  marzo  non si svolgeranno le due assemblee pubbliche previste al mattino  in piazza Magnani e al pomeriggio presso l' Arci di Martorano". A comunicarlo Nicola Garcea, segretario lega SPI Oltresavio.

"Le assemblee territoriali aperte al pubblico erano state programmate a fine gennaio per una riflessione approfondita  sull'esito delle elezioni regionali e sui contenuti della finanziaria 2020 relativi a pensioni e assistenza sanitaria. Avremmo voluto avviare  anche un dibattito sul rapporto tra digitalizzazione , comunicazione social e la condizione delle persone anziane , sia per far conoscere  esperienze specifiche attuate  sia per ideare percorsi e attività che potrebbero fornire  a tanti  pensionati strumenti e modalità per una cittadinanza  attiva, diretta e consapevole.  Ora  l'emergenza sanitaria  sopravvenuta e la grave situazione dell'intero Paese , mettono in secondo piano i temi che avremmo voluto discutere. Passata l'emergenza (cosa che ci auguriamo succeda il prima possibile)  avremo modo e tempo di riprogrammare le nostre assemblee e dibattere insieme i nuovi e gravi problemi che ci troveremo  di fronte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Andrà tutto bene" lo vediamo scritto  sui balconi e sui palazzi della città. E siamo convinti che andrà tutto bene  perchè i nostri bambini  e le  ragazze e i ragazzi  hanno enormi capacità di adattamento, perchè i nostri anziani hanno visto e superato tante emergenze e hanno saputo reagire a tante avversità, perchè le donne e gli uomini che si prendono cura degli ammalati  operano con somma dedizione e generosità, e perchè sono all'opera tanti lavoratori  e cittadini per garantirci i  servizi essenziali . In questi giorni scegliamo dunque di stare a casa, condividendo le esortazioni delle autorità, senza che siano necessarie minacce e sanzioni. E  mentre  stiamo  tutti a casa, non dimentichiamoci di chi per età, per salute, per condizione di fragilità sociale e personale, è da  sempre isolato in casa. Riflettiamo che tutti noi potremmo essere  costretti  un giorno, per età o per salute, a stare in casa, spesso da soli. Forse l'esperienza di questo periodo può farci capire meglio la condizione della longeva età quando non si è più attivi e nemmeno indipendenti. Forse così, passata l'epidemia, ci ritroveremo   più consapevoli della necessità politica e sociale di impegnarci con nuove soluzioni e progetti per  quella breve, lunga,lunghissima , bella, fragile parte della nostra vita che  ci ostiniamo a non voler chiamare vecchiaia e che prima o poi, a dio piacendo, arriva per tutti. Lo SPI CGIL di Cesena, c'è e ci sarà e  dà  a tutti, iscritti e non iscritti, l'appuntamento a dopo l'emergenza".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento