Cronaca

Ben 3.500 pellegrini romagnoli vanno dal Papa: aperta una Colletta Straordinaria per la Carità

Nel prossimo mese di ottobre le sette diocesi della Romagna (Cesena, Ravenna, Forlì, Rimini, San Marino, Imola e Faenza) saranno tutte insieme pellegrine a Roma sulle tombe degli apostoli Pietro e Paolo. Momento culminante del pellegrinaggio sarà l'udienza con Papa Francesco.

Nel prossimo mese di ottobre le sette diocesi della Romagna (Cesena, Ravenna, Forlì, Rimini, San Marino, Imola e Faenza) saranno tutte insieme pellegrine a Roma sulle tombe degli apostoli Pietro e Paolo. Momento culminante del pellegrinaggio sarà l'udienza con Papa Francesco.

Parteciperanno al pellegrinaggio circa 3.500 persone, 12 vescovi (7 residenziali e 5 emeriti), 50 sacerdoti e 20 disabili. Sono stati predisposti tre tipi di programmi per consentire la massima partecipazione. Ad ogni partecipante sarà dato il kit del pellegrino (Zainetto, Libretto per la preghiera con testi di papa Francesco e i due pass per l'accesso all'Udienza del mercoledì e per l'ingresso alla messa in San Pietro).

Tre sono anche gli eventi centrali del pellegrinaggio: martedì 21 ottobre: Messa per gruppi diocesani (Cesena al Divino Amore, Faenza in San Pietro per la Consegna del Credo ai cresimandi, gli altri a San Giovanni in Laterano); quindi mercoledì 22 ottobre al mattino i pellegrini romagnoli andranno all’udienza in Piazza San Pietro; ore 14: processione di ingresso alla Basilica di San Pietro di tutti i pellegrini e alle 14.30 S.Messa presso l'Altare della Cattedra presieduta dall'Arcivescovo Metropolita di Ravenna-Cervia, mons. Lorenzo Ghizzoni, in occasione della Festa liturgica di San Giovanni Paolo.

I vescovi delle 7 diocesi, hanno pensato a un dono da offrire a Papa Francesco. Si tratta però di un dono particolare che vuole essere segno dell'affetto e della presenza anche per chi non può partecipare al pellegrinaggio. Si tratta di una offerta per la carità di papa Francesco, da sempre attento ai poveri e a chi vive le periferie esistenziali.  Per questo motivo, domenica prossima 5 ottobre, in tutte le parrocchie della Romagna si terrà una Colletta Straordinaria per la Carità di papa Francesco, che sarà consegnata direttamente nel corso dell'udienza di mercoledì 22 ottobre.

Dice il presidente dell'Opera Pellegrinaggi della Romagna, don Tiziano Zoli: “Si tratta di un gesto fortemente voluto da tutti per dare la possibilità a ogni romagnolo e sanmarinese di essere presente (spiritualmente e concretamente...) e di raggiungere anche le più piccole parrocchie del nostro territorio. Esiste già una raccolta per la Carità del papa in occasione del 29 giugno, ma questa vuole essere un'occasione ulteriore per accogliere l'invito di papa Francesco a lasciarsi coinvolgere dai bisogni e dalla realtà di povertà e sofferenza che affliggono l'umanità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ben 3.500 pellegrini romagnoli vanno dal Papa: aperta una Colletta Straordinaria per la Carità

CesenaToday è in caricamento