Cronaca

Il patto per i rifiuti è realtà. I sindaci ci mettono la firma

Il Patto è tratto. Questa mattina i Sindaci del comprensorio cesenate hanno sottoscritto l'accordo per le politiche integrate dei rifiuti, che delinea strategie comuni per arrivare entro il 2030 a diventare Distretto Europeo della sostenibilità

Il Patto è tratto. Questa mattina i Sindaci del comprensorio cesenate hanno sottoscritto l’accordo per le politiche integrate dei rifiuti, che delinea strategie comuni per arrivare entro il 2030 a diventare Distretto Europeo della sostenibilità. Parte da qui la strada che dovrà portare nei prossimi 16 anni al recupero del 100% dei rifiuti e che avrà una prima tappa cruciale nel percorso per l’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento, da avviare prima della fine dell’anno. Come anticipato nei giorni scorsi, l’orientamento suggellato dalla firma odierna è quello di mettere a gara per tutto il comprensorio cesenate il sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta misto (raccolta domiciliare di organico ed indifferenziato) già sperimentato nel quartiere Oltresavio e che in autunno sarà esteso ai quartieri Valle Savio e Borello.

“Il documento che abbiamo firmato oggi- ribadiscono il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alle Politiche Ambientali Lia Montalti – è un  traguardo di rilievo, ma soprattutto un punto di partenza importantissimo per l’intero territorio comprensoriale e i suoi cittadini. Con questo atto, i 15 Comuni hanno deciso di affrontare il delicato tema dei rifiuti con strategie condivise, per raggiungere risultati concreti: riduzione dei rifiuti alla fonte, aumento della raccolta differenziata, sviluppo del riuso e del riciclo, ma anche trasparenza del servizio e della tariffazione. In questo senso, attribuiamo un valore particolare alla decisione di estendere l’attività del Comitato Utenti a tutto il comprensorio, nel nome di una maggiore vicinanza e tutela dei cittadini – utenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il patto per i rifiuti è realtà. I sindaci ci mettono la firma
CesenaToday è in caricamento