rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Patrignani: "Liscio patrimonio dell'Unesco? Coinvolgere tutti i Comuni romagnoli. Imprese ambasciatrici"

Il presidente ricorda come fu proprio l'associazione a proporre di promuovere una grande Notte del Liscio in tutta la Regione

 liscio patrimonio dell’Unesco con nomi di fama ed esperti in un super comitato per sostenere la candidatura? Per Confcommercio cesenate si sfonda una porta aperta. “Fu proprio Confcommercio cesenate che nel 2016 - rimarca il presidente Augusto Patrignani - propose di promuovere una grande Notte del Liscio in Regione, che potesse sprigionarela stessa potenza attrattiva della Notte Rosa sulla Riviera,eche coinvolgesse tutti i Comuni della Romagna, dall’entroterra, alla costa e alla montagna suggellando uno dei tratti distintivi della cultura e del folclore della romagnolità: la musica romagnola creata e coltivata dalla dinastia Casadei e da altri musicisti postisi sulla stessa scia. La nostra sollecitazione venne raccolta e la Regione Emilia Romagna si impegnò ad organizzare il grande evento musicale e culturale insieme. Confcommercio è impegnata da tempo a sottolineare l’importanza di creare un brand romagnolo per affermare le peculiarità del nostro territorio, e lavora per e coinvolgere tutti gli attori istituzionali, socio-economici, culturali e associativi romagnoli, fra cui naturalmente i sindaci. In questi anni la Notte del liscio si è radicata in riviera e nell’entroterra e le iniziative hanno avuto ancora più sviluppo dopo la scomparsa del grande Raoul Casadei in occasione delle celebrazioni a lui dedicate”.

“Siamo dunque molto lieti - prosegue Patrignani - che venga presentata la candidatura del liscio dall’assessorato alla cultura della Regione Emilia Romagna -. Siamo reduci da mesi estivi molto intensi con concetti, sagre molto partecipate in cui ancora una volta il liscio è stato protagonista, dispensatore di piaceri musicali e collante di socialità identitaria nel solco della grande tradizione romagnola. La costituzione dell’annunciato comitato scientificoin cui far confluire le conoscenze accumulate su questo straordinario patrimonio è l’occasione per far convogliare sistematicamente tutte le forze in campo: dai musicisti a partire dalla famiglia Casadei agli studiosi, dall’Università alle scuole di ogni ordine e grado del territorio, dalle scuole di ballo alle case discografiche. Già sono stati coinvolti i sindaci territoriali ed è fondamentale che tutti comuni del territorio, della provincia, della Romagna e della Regione collaborino. L’approntamento del dossier da presentare all’Unesco è un’opportunità unica di approfondimento culturale su questo immenso patrimonio che, unitamente agli esperti che dovranno occuparsene, può fornire a tutti un’occasione di ulteriore conoscenza e scoperta".

"Confcommercio cesenate - conclude il presidente Patrignani -  coinvolgerà in questa operazione le imprese di commercio, terziario e del turismo, ideali per fungere da ambasciatrice del liscio e della romagnolità,  legate come sono intrinsecamente alla valorizzazione delle peculiarità locali. il nostro auspicio è che la presentazione della candidatura sia la più partecipata possibile e alimenti iniziative ed eventi disseminati lungo tutto l’arco dell’anno che valorizzino il liscio patrimonio della Romagna, del Paese e, ci auguriamo presto, anche dell’Unesco e cioè di tutto il mondo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrignani: "Liscio patrimonio dell'Unesco? Coinvolgere tutti i Comuni romagnoli. Imprese ambasciatrici"

CesenaToday è in caricamento