menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un particolare tradisce l'automobilista, poi la confessione: "Patente falsa comprata"

Non è sfuggito agli occhi della Polizia Municipale dell'Unione Rubicone e Mare la patente contraffatta esibita martedì mattina durante un controllo stradale da un 20enne di nazionalità indiana

Basta a volte un piccolo dettaglio a volte per metter in luce un falso. Non è sfuggito agli occhi della Polizia Municipale dell'Unione Rubicone e Mare la patente contraffatta esibita martedì mattina durante un controllo stradale da un 20enne di nazionalità indiana. L'extracomunitario è stato fermato dal personale in divisa mentre si trovava al volante di una "Ford Ka", transitando nei pressi della stazione ferroviaria a bassissima velocità. L'andamento ha insospettito gli agenti, che hanno optato per il controllo.

Il conducente ha consegnato, dietro una specifica richiesta, i documenti personali: permesso di soggiorno e carta d'identità ed i documenti di guida, una patente di inglese. Al controllo della patente è saltato subito all'occhio professionale degli operatori un errore nella data di scadenza riportata nel retro in una categoria di veicoli, che differentemente dalle altre, che riportavano l'anno 2023, era nell'anno 2043. Gli agenti hanno utilizzato il microscopio digitale di cui sono dotati, analizzando le eventuali differenze con lo “speciman”.

In effetti è stato accertato che erano mancanti le microscritture in una parte ben precisa della patente formato “Card”, verificando inoltre che in alcune parti vi era una differenza di colore rispetto lo “specimen”. Il conducente alla contestazione dei fatti, vistosi scoperto, ha ammesso di averla acquistata in Italia da un suo connazionale pagandola mille euro. Il giovane è stato così denunciato in stato di libertà e sanzionato per non aver mai conseguito la patente, mentre il documento di guida è stata sequestrato. Inoltre si è proceduto al fermo dell'auto.

"Questo tipo di controllo deriva da un sempre più pressante attività di repressione rispetto questo tipo di reati e ad una sempre più pressante attività per il rispetto della sicurezza stradale ed urbana, andando nella direzione indicata dagli ultimi Decreti del Ministero degli Interni - spiega il comandante della Polizia Municipale, Roberta Miserocchi -. Proprio a questo proposito, seppur con grande sacrificio degli operatori, in quanto sottorganico, saranno ripristinate le sere nei fine settimana per cercare di garantire la presenza sulle strade dell'Unione Rubicone e Mare al fine di prevenire e reprimere tutti quegli eventi criminosi, che si possono presentare".

LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI
LA VITTIMA DI IGOR IL RUSSO ANCORA AL BUFALINI CON UN PROIETTILE IN CORPO
TRAVOLTO DAL CARICO SOSPESO, L'OPERAIO E' ANCORA GRAVISSIMO
E' MORTO L'ATTORE E REGISTA FRANCO MESCOLINI

PERDE IL CONTROLLO DELL'AUTO E SI "PIANTA" NEL FOSSO
SCOPERTO DAGLI AGENTI, AMMETTE: "PATENTE FALSA E COMPRATA"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento