Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Pass invalidi, il sindaco non retrocede: "Mancano ancora le scuse"

"Giudico come un grave errore il fatto che la consigliera Celletti non si sia nemmeno scusata dopo questo episodio. Le regole sono fatte per essere rispettate"

Una pioggia di critiche, ma nessuna retromarcia. Il caso “pass invalidi” utilizzati dalle due consigliere comunali Mara Biguzzi (Pd, poi dimessasi) e Antonella Celletti (tuttora al suo posto) tiene ancora banco e il primo cittadino non retrocede nonostante le critiche che gli sono piovute addosso da centro-destra. Per esempio Stefano Angeli del PLI “in soldoni” ha detto che le sue dichiarazioni su Antonella Celletti sono volte a “tacitare una delle pochissime voci fuori dal coro della città”. E' vero?

 

Dice Lucchi: “Ma ci mancherebbe altro. Ad Angeli ogni tanto piace enfatizzare, perdendo di vista la realtà delle cose. E in questo caso, infatti, dice una cosa assolutamente non vera. Sulla questione ho semplicemente espresso la mia opinione, giudicando come un grave errore il fatto che la consigliera Celletti  non si sia nemmeno scusata dopo questo episodio. Le regole sono fatte per essere rispettate. Può capitare di infrangerle: nessuno è perfetto. Ma – a mio modo di vedere - quando capita, bisogna saperlo ammettere, a maggior ragione se si ha una responsabilità pubblica. Non mi pare che dire queste cose sia un modo per ridurre al silenzio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pass invalidi, il sindaco non retrocede: "Mancano ancora le scuse"
CesenaToday è in caricamento