menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partiti i lavori di asfaltatura, modifiche alla viabilità su diverse vie cittadine

Al fine di consentire lo svolgimento degli interventi, fino al 14 novembre dalle 7 alle 18 saranno in vigore divieti di transito e di sosta, durante l’effettuazione dei lavori

Sono iniziati da alcuni giorni lavori di asfaltatura in alcune vie cittadine. Si tratta di un intervento a cura di Hera che l’Amministrazione Comunale ha richiesto a seguito dello svolgimento da parte della partecipata di manutenzione programmata e realizzazione di reti, allacciamenti ed accessori per i servizi di fornitura gas e acqua e fognari.

Al fine di consentire lo svolgimento degli interventi, fino al 14 novembre dalle 7 alle 18 saranno in vigore divieti di transito e di sosta, durante l’effettuazione dei lavori che saranno eseguiti in successione. Pertanto la chiusura al traffico non riguarderà più strade contemporaneamente ma avverrà anch’essa in successione.

Le strade interessate sono via L. Pasteur, via D. Ricci, via F. Zizzi, via Iozzino, via G. Rivera, via O. Leonardi, via Caduti sul Lavoro, via Castelvecchio, via Longarone, via L. Settembrini, via 2 Giugno e la viabilità parallela alla via Emilia Ovest, da via Menotti a via Verità. La spesa per l’esecuzione del corposo pacchetto asfalti è di circa 100mila euro, a carico di Hera Spa.

Nella scorsa primavera si era concluso il secondo stralcio di un intervento che ha riguardato le vie Franklin, Darwin, Togliatti, Romagna, Toscana e San Giovanni e il completamento della vie Antolina oltre che il marciapiede di via Castelvecchio. Nel quartiere di Capanni sono state sistemate le vie Budapest e Interna Capanni ma era già stata realizzata la riqualificazione delle vie Pavese, Case Nuove, Fiumicino e Rodari davanti alla scuola materna. L’importo lavori è stato di 615.000 euro.

Un precedente stralcio aveva riguardato le vie De Lubelza, Secondo Casadei (un tratto), Murri, Avogradro, Caduti sul lavoro, Cotugno, Galeffi, Longarone, Casalgno, Barbaro, Piero della Francesca (un tratto), Villagrappa e Fiumicino, seconda parte di un progetto partito nel 2014 con un'analisi approfondita della situazione esistente attraverso indagini sul territorio comunale che hanno permesso di programmare annualmente la riqualificazione delle sedi stradali maggiormente deteriorate, dei tratti di marciapiedi e aree di sosta dentro e fuori il centro urbano.

“Il Comune di Savignano tiene alta l’attenzione sulla manutenzione della rete stradale comunale – afferma l’Assessore ai Lavori pubblici Stefania Morara -. In questo caso non svolgiamo il lavoro direttamente ma la sostanza non cambia, la priorità a questo tipo di azioni resta alta”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento