Partiti a 14 anni, aprirono saloni a Gambettola e al mare: festeggiano mezzo secolo di lavoro

"Ero poco più che una ragazzina - ricorda Martina - ma ho capito subito che era il lavoro della mia vita. Poi ho studiato all'Accademia di Bologna e mi sono continuamente aggiornata"

Martina Gobbi e Giovanni Galbucci in una foto di gioventù

Festeggiano mezzo secolo di attività invitando le loro clienti a un aperitivo al parco Fellini di Gambettola. Un traguardo veramente invidiabile quello di Martina Gobbi e Giovanni Galbucci dell'omonimo salone di parrucchiera "I Galbucci". A Gambettola sono una vera e propria istituzione e, con molta probabilità, domenica 1 luglio a salutarli ci sarà anche il sindaco. Martina ha iniziato la professione a 14 anni, Giovanni, che è un po' più grande di età, stava facendo l'Accademia per parrucchieri a Milano. Si sono conosciuti, si sono innamorati, e facendo lo stesso lavoro, hanno iniziato a lavorare nel salone della sorella di Giovanni a Gambettola.

"Ero poco più che una ragazzina - ricorda Martina - ma ho capito subito che era il lavoro della mia vita. Poi ho studiato all'Accademia di Bologna e mi sono continuamente aggiornata. Nel giro di poco abbiamo aperto tre negozi, due a Tagliata, uno a Zadina e c'era ancora quello a Gambettola. Lavoravamo duro perché nel contempo io e Giovanni insegnavamo a scuola la tecnica del taglio ed eravamo anche pedanisti. Giravamo l'Italia per fare show di taglio e colore. Insomma eravamo molto impegnati anche perchè il lavoro di parrucchiera si è evoluto molto negli ultimi decenni. La gente chiede più qualità e professionalità ed è necessario dare risposte sempre all'altezza della situazione". Ma la vulcanica Martina, taglio corto e sportivo, occhiali particolari che sottolineano una grande personalità, nonostante i numerosi impegni lavorativi ha avuto anche tempo di fare tre figli.

"Al terzo abbiamo detto che era ora di rallentare. Abbiamo aperto un salone più grande a Gambettola, quello dove siamo adesso, - spiega Martina - portandoci dietro la clientela che avevamo al mare. Attualmente abbiamo 11 dipendenti, tutte bravissime professioniste, più io e mio marito. Con noi lavora anche nostra figlia Sandra. Siamo una grande famiglia...Pensi che abbiamo ancora clienti che erano con noi all'inizio. Poi da noi sono venute le loro figlie e le figlie delle figlie...Non potevamo festeggiare senza di loro".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento