Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Partenza ufficiale per i centri estivi fino ai 17 anni. Oltre 30 i privati convenzionati, 12 i comunali

“Anche quest’anno – commenta l’Assessora ai Servizi educativi per l’infanzia Carmelina Labruzzo – in corrispondenza con la conclusione dell’anno scolastico, garantiamo alle famiglie un’ampia offerta culturale, educativa e didattica"

Musica, danza, arti e colori. Parte anche quest’anno la densa attività dei centri estivi pubblici e privati su tutto il territorio comunale di Cesena. Nello specifico, a partire da giovedì 1° luglio partiranno i 12 Centri estivi comunali per i bambini fino ai 6 anni presso i locali dei Nidi e delle Scuole dell’Infanzia di Case Finali, Fiorita, Sangiorgi/Mulini, San Mauro, Il Prato, Vigne Centro e Vigne Parco. In più, a partire da oggi prendono avvio anche i corsi degli oltre 30 Centri estivi privati convenzionati. A tal proposito, questa mattina il Sindaco Enzo Lattuca e l’Assessora Carmelina Labruzzo, insieme alla Vicepresidente della Regione Emilia-Romagna Elly Schlein, hanno inaugurato il Centro estivo Amadori per Atrexplora, a San Vittore di Cesena.

“Anche quest’anno – commenta l’Assessora ai Servizi educativi per l’infanzia Carmelina Labruzzo – in corrispondenza con la conclusione dell’anno scolastico, garantiamo alle famiglie un’ampia offerta culturale, educativa e didattica che impegnerà i nostri bambini e le nostre bambine fino al 13 agosto, per quanto riguarda i centri comunali, e fino a settembre, per tutti gli altri. Questa mattina abbiamo augurato un buon inizio a tutti i frequentanti del Centro estivo Artexplora, di San Vittore. Nei prossimi giorni, sempre nel segno della socialità, partiranno tutti gli altri. Dopo l’esperienza dello scorso anno, particolarmente delicato, e grazie alla professionalità dei gestori e degli educatori impegnati in questa grande esperienza, sono tante le famiglie che hanno presentato la domanda di iscrizione cogliendo l’opportunità di questo prezioso momento per la formazione dei propri figli”.

“Dopo aver affrontato le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria – prosegue l’Assessora – i più piccoli e gli adolescenti hanno bisogno ora di vivere insieme l’estate. Per questa ragione, i nostri uffici comunali, insieme alla Regione Emilia-Romagna, hanno lavorato per rispondere efficacemente alle Linee guida nazionali e regionali e hanno collaborato con i gestori dei Centri estivi, e con le dirigenze scolastiche, per la definizione delle proposte delle diverse iniziative che avranno luogo nel corso dei prossimo mesi. Particolare attenzione inoltre è stata data all'inserimento dei minori con disabilità. Su un totale di 77 famiglie contattate, sono 70 i bambini iscritti, un numero di gran lunga superiore agli anni precedenti (40 nel 2020 e 56 l’anno precedente)”.

Tutti i gestori hanno l’obbligo di osservare scrupolosamente le regole sanitarie e di garantire così la massima tutela della sicurezza e della salute di bambini, ragazzi, educatori e familiari. Così come indicato dalla Regione, fra le principali misure previste e da adottare troviamo le attività da svolgere il all’aperto, l’organizzazione in gruppi stabili di massimo 25 ragazze e ragazzi e omogenei per fasce d’età, l’attenzione particolare all’inclusione di bambini con disabilità, disponibilità di diversi spazi per lo svolgimento delle attività programmate, presenza di un operatore ogni 15 bambini nel caso dei più piccoli (dai 3 ai 5 anni) e uno ogni 20 per gli iscritti dai 6 ai 17 anni, possibilità di triage all’ingresso, modalità di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, attenzione ai contatti, pulizia e disinfezione dei materiali, e areazione costante degli ambienti.

Il contributo erogabile per ciascun bambino iscritto a un centro estivo “accreditato”, sarà pari ad un massimo di 112 euro settimanali, fino a un importo massimo ammissibile di 336 euro. Fino al 12 luglio prossimo le famiglie potranno presentare online la domanda di richiesta del contributo, collegandosi al sito del Comune di Cesena oppure recandosi allo Sportello Facile (ingresso del palazzo comunale lato Rocca, previo appuntamento). Il Comune si fa carico dell’assistenza aggiuntiva per i bambini e i ragazzi con disabilità a cui viene così garantita pienamente la possibilità di frequentare i Centri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partenza ufficiale per i centri estivi fino ai 17 anni. Oltre 30 i privati convenzionati, 12 i comunali

CesenaToday è in caricamento