Parchi e giardini, manutenzione straordinaria: nuove panchine e cestini in arrivo

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo degli interventi, per un importo di poco più di 48mila euro

Via libera al primo stralcio di manutenzione straordinaria del verde pubblico, che porterà migliorare l’arredo e la sicurezza di alcuni parchi e giardini di Cesena. La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo degli interventi, per un importo di poco più di 48mila euro. Saranno realizzate nuove staccionate in legno di castagno nel Parco della Rimembranza, nell’area verde di via Iesi e in varie aree verdi, in alcuni giardini pubblici saranno collocate nuove panchine, mentre si provvederà sistemarne alcune già esistenti, sostituendo le doghe ammalorate, e saranno installati nuovi cestini e cestoni per potenziare la dotazione di diversi spazi verdi.

"Fra le opere comprese in questo pacchetto - specificano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi - alcune sono state segnalate dei Quartieri,  mentre altre sono state richieste dai cittadini attraverso Carta Bianca. E questo conferma l’attenzione dei cesenati per la cura della città e dimostra come, collaborando insieme, si possano ottenere risultati positivi. Da sottolineare che questo rappresenta solo la prima parte del programma di manutenzione straordinaria 2018 delle aree verdi, il cui valore complessivo nel piano degli investimenti 2018-2020 ammonta a 250mila euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento