menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, parcheggi: rinnovato il contratto con Atr. In sei anni oltre 3 milioni dalla sosta

Rimangono in capo al Comune di Cesenatico le funzioni di indirizzo dell’attività di gestione della sosta, come ad esempio prevedere, per periodi prefissati e tempi determinati, zone a sosta gratuita

La Giunta comunale di Cesenatico ha recentemente deliberato il rinnovo del contratto di servizio relativo alla gestione della sosta a pagamento su strade ed aree pubbliche del territorio comunale stipulato con “Atr – Società Consortile a responsabilità limitata”, società interamente di proprietà pubblica e partecipata dal Comune e che non persegue finalità di lucro. A spiegare il nuovo contratto di servizio è il vicesindaco Mauro Gasperini per l’assessorato alle attività produttive e viabilità: "La convenzione copre il periodo dal primo gennaio al 31 dicembre 2023 e prevede l’impegno da parte di Atr di riconoscere al Comune di Cesenatico un canone preventivamente fissato in 550mila euro. L’80% del canone dovrà essere versato entro il 31 ottobre, il 15% entro il 31 dicembre e il saldo del 5% entro 60 giorni dall’approvazione del bilancio consuntivo. Rispetto al precedente contratto i tempi di liquidazione sono stati anticipati mentre le tariffe rimangono invariate".

"Sulla base della nuova convenzione - prosegue il Vicesindaco Gasperini -  il servizio comprende anche l’esazione delle tariffe stabilite dal Comune per la sosta a pagamento; la manutenzione e fornitura di apparecchiature per l’esazione automatica/elettronica delle tariffe; e gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria della segnaletica verticale ed orizzontale relative alla sosta nelle aree oggetto di concessione, nei periodi in cui è attivo il servizio di gestione e delle pensiline urbane di proprietà del comune. Sottolineo che queste ultime attività poste in essere da Atr sono ispirate al principio contabile del pareggio di bilancio e non a scopo di lucro, in ossequio alle finalità per cui è stata costituita Atr”.

Rimangono in capo al Comune di Cesenatico le funzioni di indirizzo dell’attività di gestione della sosta, come ad esempio prevedere, per periodi prefissati e tempi determinati, zone a sosta gratuita. "Abbiamo scelto di non ritoccare le tariffe - sottolineano il sindaco Matteo Gozzoli e Gasperini - e siamo al lavoro per riuscire ad introdurre i primi 30 minuti di sosta gratuita. Abbiamo inoltre riscontrato grande disponibilità al dialogo e massima collaborazione da parte di Atr al fine di concretizzare progetti che rendano il servizio più funzionale alle esigenze dei fruitori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento