Non solo fitness: la certificazione "etica" arriva anche in palestra

L'Ausl, quindi, può utilizzare queste palestre per svolgere anche dei suoi corsi organizzati specificatamente per alcune patologie come tutte le varie forme di sciatalgia, il morbo di Parkinson e le artrosi

Forse non tutti sanno che le palestre possono essere anche etiche. Etiche perché, oltre a proporre i classici corsi e allenamenti, promuovono salute e attività motoria adattata. Significa che rispondono a precise regole richieste dall'Ausl (Medicina dello Sport e Servizio di Sanità Pubblica), tipo la depurazione dell'aria, l'insonorizzazione, la struttura conforme ad alcune caratteristiche, la promozione di uno stile di vita salutare, l'accessibilità a tutti e l'obbligatorietà per i corsisti del certificato medico. Nel Cesenate ci sono alcune palestre che rispettano i principi del progetto PPS "Palestre per la salute". C'è per esempio il entro Functional Move, diretto da Luca Piancastelli. Iscritta all Registro regionale di riferimento è anche la "Champions River di River Wellness" in via Ex Tiro a Segno.

Le altre nel cesenate sono le palestre "Dante Alighieri" a Savignano, Corpus e Fit For You, mentre a Forlì ce ne sono tre: la "Guido Monti", la "Forlì Wellness" e la "Giulianini". L'iscrizione a questo elenco suona come un'ulteriore certificazione di qualità e autorizza le palestre a utilizzare il riconoscimento di "Palestra che promuove salute e attività motoria adattata".

L'Ausl, quindi, può utilizzare queste palestre per svolgere anche dei suoi corsi organizzati specificatamente per alcune patologie come tutte le varie forme di sciatalgia, il morbo di Parkinson e le artrosi. Praticamente possono operare in rete con il Servizio di Sanità Pubblica visto che rispondono a criteri di eticità e sicurezza.

Per quanto riguarda la Champions, tra l'altro, da qualche tempo si è dotata anche di un defibrillatore e ha fatto seguire il corso per utilizzarlo al titolare. "Siamo diventati un punto riconosciuto dal 118 - spiega Francesca Sirri, titolare della palestra accanto al fiume Savio - se dovesse capitare qualcosa qui anche nei dintorni, il 118 sa che può contare anche sul nostro defibrillatore". Stessa cosa in altre palestre "cardio-protette", come la  Funcional Move.

champions2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento