rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Fiorenzuola / Via Torquato Tasso

Sotto i ferri il Palazzaccio per la "rinascita", ma prima va messo in sicurezza per scongiurare il rischio crollo

Messa in sicurezza e riqualificazione. È stato approvato dalla Giunta il progetto redatto dall’Ufficio edilizia pubblica del Comune di Cesena equivalente a un investimento complessivo di 255 mila euro

Messa in sicurezza e riqualificazione del Palazzaccio. È stato approvato dalla Giunta il progetto redatto dall’Ufficio edilizia pubblica del Comune di Cesena equivalente a un investimento complessivo di 255 mila euro. Gli interventi programmati a favore dell’edificio di via Torquato Tasso, nel quartiere Fiorenzuola, fanno parte del più ampio progetto di manutenzione straordinaria degli immobili comunali e sono stati condivisi con la Soprintendenza alle Belle Arti. A questo proposito, un primo intervento di messa in sicurezza dell’immobile è stato già eseguito con lo scopo di prevenire il rischio crollo verso l’esterno delle pareti longitudinali, e per evitare situazioni di pericolo per la pubblica incolumità.

“Rispettando gli obiettivi fissati e quanto programmato d’intesa con il Quartiere Fiorenzuola – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – prima della pausa legata alle festività natalizie e nonostante il particolare impegno del Settore dovuto alle tempistiche fissate a livello nazionale dal Pnrr, siamo riusciti ad approvare un progetto particolarmente caro ai cittadini della Fiorita. Immobile storico posto al centro di un’area verde e di una zona popolata da famiglie, il Palazzaccio fa parte del patrimonio immobiliare comunale ed è spesso al centro di un aperto confronto con le associazioni che da tempo si impegnano attivamente sul tema. Anche per queste ragioni abbiamo concentrato risorse ed energie al fine di procedere con l’aggiudicazione dei lavori”.

Per completare la messa in sicurezza del fabbricato con ulteriori interventi che hanno la finalità di preservare l’edificio dal rischio crollo, il Settore Edilizia Pubblica ha effettuato opportune indagini e sopralluoghi per verificare e valutare le opere da realizzare. Ad oggi l’edificio presenta un avanzato stato di degrado: sul lato sud il solaio di copertura e il solaio del secondo piano sono crollati causando il cedimento di parti del solaio al piano primo sul sottostante al piano terra. Inoltre, le pareti del fabbricato presentano particolari lesioni. L’intervento di messa in sicurezza del Palazzaccio prevede il completamento delle opere provisionali con lo scopo di evitare crolli verso l’esterno, che potrebbero creare situazioni di pericolo. Inoltre, intervenendo sulla struttura si garantirà l’accesso in sicurezza all’edificio da parte delle ditte che saranno incaricate per la realizzazione dei lavori.

Nello specifico, gli interventi principali riguardano la copertura e l’interno del fabbricato e consistono nel puntellamento e relativa messa in sicurezza con opere provvisionali delle strutture pericolanti; sgombero delle parti crollate all’interno dell’edificio; chiusura della copertura per evitare ulteriori infiltrazioni d’acqua; rimozione del guano e disinfestazione degli ambienti; posizionamento di reti anti-piccione per evitare l’ingresso di volatili; verifica delle condizioni strutturali generali e riordino complessivo degli accessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto i ferri il Palazzaccio per la "rinascita", ma prima va messo in sicurezza per scongiurare il rischio crollo

CesenaToday è in caricamento