Cronaca

'Palazzaccio', il Comune fa chiarezza: "Non sarà demolito, c'era solo un progetto di restauro"

"Al momento però - chiarisce l'amministrazione - lo studio non ha ottenuto risorse per cui non si passerà ad elaborare alcun progetto concreto"

Continua a tenere banco il tema del 'Palazzaccio', edificio ricco di fascino eletto un po' a simbolo del quartiere Fiorita. Da qualche settimana si è sparsa la notizia che la struttura seicentesca fosse oggetto di un progetto del Comune, per riqualificare l'area nell'ambito di un programma di edilizia residenziale pubblica e sociale. Questo ha messo un po' sul piede di guerra alcuni residenti, affezionati all'edificio carico di mistero.

L'amministrazione comunale vuole fare chiarezza una volta per tutte: "Il Palazzo del Diavolo, noto a tutti come Palazzaccio non sarà abbattuto", Il Comune spiega la verità sul progetto: "L'amministrazione ha deliberato di partecipare tramite una manifestazione di interesse al programma integrato di edilizia residenziale sociale promossa dalla Regione Emilia-Romagna con finalità di incrementare gli alloggi di Erp; promuovere interventi di miglioramento della qualità urbana, architettonica ed edilizia dei contesti interessati. Promuovere in contesti di degrado interventi di miglioramento della qualità della vita".

"Al momento però - chiarisce l'amministrazione - lo studio non ha ottenuto risorse per cui non si passerà ad elaborare alcun progetto. In ogni caso non era prevista alcuna demolizione dell'imponente parallelepipedo. Se lo studio di fattibilità avesse ottenuto i fondi si sarebbe proceduto a un progetto di restauro del palazzo esistente, con previsione di una ricomposizione mediante possibile ampliamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Palazzaccio', il Comune fa chiarezza: "Non sarà demolito, c'era solo un progetto di restauro"

CesenaToday è in caricamento