rotate-mobile
Cronaca Bagno di Romagna

Padroni maleducati di cani e parcheggi selvaggi: giro di vite della Municipale

Parcheggi selvaggi, gestione degli animali domestici e abbandono dei rifiuti: queste saranno le condotte a cui si rivolgerà in via prioritaria l’attività di controllo della Municipale

Parcheggi selvaggi, gestione degli animali domestici e abbandono dei rifiuti: queste saranno le condotte a cui si rivolgerà in via prioritaria l’attività di controllo e sanzionatoria della Polizia Municipale di Bagno di Romagna.

E’ ciò che è emerso dagli indirizzi che la Giunta comunale ha impartito alla Comandante del Corpo della Polizia Municipale, Tina Valbruzzi, nell’ambito di un incontro convocato appositamente dal Sindaco e che ha visto partecipare tutto il personale addetto a servizio di Polizia Municipale. Il risultato atteso: un inasprimento dei controlli e delle sanzioni verso chi ancora non si è deciso a tenere una condotta rispettosa delle norme e delle regole della comune convivenza.

“Nonostante la sensibilizzazione che abbiamo cercato di estendere a tutte le fasce della popolazione nel corso dell’anno passato – precisa il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini – ad oggi assistiamo ancora in maniera diffusa e dilagante a condotte illegittime e totalmente irrispettose degli ambienti e degli spazi pubblici”.

“Mi riferisco in primo luogo all’abitudine dilagante e vergognosa dei parcheggi selvaggi. Ci troviamo in paese in cui continua a vigere l’anarchia, con auto costantemente posteggiate dappertutto. I marciapiedi sono ormai tutti dissestati a causa del sali-scendi delle auto. Una mala pratica che per di più costringe continuamente i pedoni, i portatori di handicap e le mamme con i passeggini a scendere in strada. Si tratta di una insana abitudine che nella maggior parte dei casi trova fondamento solo nella pigrizia di chi pensa che le proprie esigenze personali vengano prima degli interessi della comunità. Una mancanza di rispetto che deve venire considerata ormai vergognosa. Siamo rimasti uno sei pochi paesi in cui ancora non si è presa consapevolezza al rispetto delle regole della strada e ad un uso consapevole dei mezzi a motore.
 
“Ci son altri due atteggiamenti che stanno creando disagio. Quello di chi lascia i propri animali liberi di girare per le strade e i parchi, senza quindi raccogliere le deiezioni degli stessi e la condotta deprecabile di chi abbandona i rifiuti fuori dai cassonetti”.

“Si tratta di condotte intollerabili – chiarisce il Sindaco – e che devono essere perseguite con controlli costanti e sanzioni puntuali per rispondere prima di tutto all’esigenza di tanti cittadini che richiedono un paese più pulito e ordinato e che si impegnano quotidianamente a rispettare le regole e gli altri”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padroni maleducati di cani e parcheggi selvaggi: giro di vite della Municipale

CesenaToday è in caricamento