Ortofrutta, arriva un premio per l'azienda cesenate da 40 anni in Basilicata

I produttori di fragole hanno premiato l'azienda cesenate per quanto fatto in 40 anni di presenza nel metapontino

Un'azienda cesenate protagonista nel settore dell'ortofrutta in tre Regioni d'Italia, in particolare in Basilicata. Valchirio Piraccini della società di commercializzazione "Piraccini Secondo", è stato protagonista di una festa a sorpresa. Sono stati i produttori di fragole della zona di Scanzano Ionico, in Basilicata, a premiarlo per ringraziare lui e i suoi fratelli Walter e Valtiero per quanto hanno fatto in 40 anni di presenza nel metapontino.

"E' stata una grande emozione - spiega Valchirio Piraccini - in quanto, alla cena che mi è stata offerta, erano presenti tutti i fragolicoltori che, nell'arco di 40 anni, sono cresciuti insieme a noi. Abbiamo contribuito a creare il fenomeno della fragolicoltura in Basilicata". Nella scorsa annata produttiva, da giugno 2018 a maggio 2019, l'azienda Piraccini ha commercializzato 48mila quintali di fragole dei suoi produttori. Questi derivano dai 107 ettari in Basilicata e 13 ettari sulla Sila, in Calabria".

L'azienda Piraccini è stata fondata dal padre Secondo negli anni '50. Valchirio ricorda un aneddoto: "Per comprare il magazzino mio babbo vendette la sua nuova casa e andammo a vivere in affitto. Pensare a lui mi ha sempre dato una grande forza e tenacia per risolvere tutti i problemi. Poi noi fratelli abbiamo proseguito sulle sue orme creando poli produttivi come in Romagna per le drupacee, nel Lazio per il kiwi e in Basilicata per fragole, drupacee e agrumi, in modo da dare una continuità di lavoro tutto l'anno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da poche settimane la "Piraccini Secondo" è passata in mano ad Apofruit. Mancando il ricambio generazionale, i Piraccini hanno preferito affidare l'azienda a un gruppo cesenate, leader in Italia in grado di dare continuità all'azienda e crescere il tessuto produttivo. "Grazie ad Apofruit i nostri agricoltori potranno usufruire dei vantaggi Ocm, Organizzazione comune di mercato, e valersi delle varietà a club come il kiwi giallo G3 Zespri. La nostra è stata una scelta meditata, fatta in piena salute fisica, finanziaria e con fatturato in crescita. Noi tre fratelli abbiamo ormai una certa età, ma abbiamo voluto garantire continuità all'azienda per i nostri dipendenti e tutti i nostri produttori".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento