Ordinanza anti-smog, la segnalazione: "Cartelli poco chiari, i veicoli più vecchi possono circolare"

Errori nei cartelli messi sulle strade dal Comune di Cesena che sintetizzano l'ordinanza anti-smog. Lo segnalano alcuni cittadini che li ritengono poco chiari

Errori nei cartelli messi sulle strade dal Comune di Cesena che sintetizzano l'ordinanza anti-smog. Lo segnalano alcuni cittadini che li ritengono poco chiari. Nonostante le iniziative per  la qualità dell'aria partano di solito ad inizio ottobre, quest'anno i cartelli sono stati esposti più tardi del solito, anche per la scelta della Regione di ritirare il contestato blocco dei Diesel Euro 4, inizialmente ricompresi nella categoria di veicoli la cui circolazione è vietata dalle 8,30 alle 18,30 dei giorni feriali. Questo ha comportato, per il Comune di Cesena, l'emanazione di una nuova ordinanza anti-smog. I nuovi cartelli recano i divieti di transito, ma nelle indicazioni queste vengono limitati solo ai 'Diesel omologati euro 3' e ai veicoli a benzina 'omologati euro 1'. Dal cartello emergerebbe quindi l'assurda situazione che i Diesel euro 1 e 2 e i Benzina pre-euro possano circolare liberamente, nonostante la “classificazione ambientale” più vecchia.  Diversa la situazione se fosse stato indicato, ad esempio, "Diesel omologati fino a euro 3 compreso" oppure "Diesel omologati Euro 3 ed inferiori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento