Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Falsi prestiti a imprenditori in crisi: scoperta maxi truffa da 3 miliardi di euro

Le vittime, secondo le indagini dei pm e dei finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Parma, sarebbero decine di imprenditori italiani ed esteri

Promettevano, senza poi erogarli, prestiti milionari ad imprenditori in crisi che, da tutta Italia e anche dall'estero, si rivolgevano ad una società che aveva gli uffici a Moletolo (Parma) e la sede, inesistente, in Nuova Zelanda. Ha interessato anche la provincia di Forlì-Cesena un'operazione della Guardia di Finanza di Parma, che ha smascherato un’associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata e continuata composta da 14 persone e capeggiata da un noto faccendiere parmigiano, già coinvolto in precedenti vicende giudiziarie.

Le vittime, secondo le indagini dei pm e dei finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Parma, sarebbero decine di imprenditori italiani ed esteri. Per due dei sei presunti responsabili della truffa è stato disposto il carcere, mentre altri quattro sono stati posti agli arresti domiciliari. I militari hanno sequestrato anche la sede italiana di una società che sarebbe stata utilizzata per realizzare la truffa. Sono state effettuate perquisizioni anche a Bolzano, La Spezia, Lodi, Frosinone, Siracusa e Palermo

Si tratta di una truffa da 3 miliardi di euro, che ha fruttato più di due milioni di euro in due anni ai capi dell'organizzazione. Gli imprenditori infatti, prima di ricevere il prestito (che nessuno ha poi mai ricevuto) pagavano le spese di istruttoria, come per esempio quelle di registrazione. Dopo la scadenza della data di consegna dei finanziamenti la società si giustificava con i clienti, con tanto di finte lettere di scuse e di comunicazione dei ritardi.

Avevano anche creato un logo falso, che veniva apposto su tutti i documenti, che sembravano ufficiali, invece erano falsi. Dopo due anni di indagine accurate, intercettazioni telefoniche ed ambientali, verifiche e riscontri finanziari, in collaborazione con gli inquirenti anche di Spagna e Portogallo, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno portato a termine una delle operazioni più consistenti e brillanti degli ultimi anni. 

OPERAZIONE "RE MIDA": MAXI TRUFFA SCOPERTA DALLA GUARDIA DI FINANZA (da ParmaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi prestiti a imprenditori in crisi: scoperta maxi truffa da 3 miliardi di euro

CesenaToday è in caricamento