Operazione "Estate sicura": controlli a raffica sulle strade, sei arresti e 54 denunce in tutta Italia

L’azione di “Estate Sicura” di questi tre giorni ha visto l’impiego di 615 equipaggi, pari a 1362 poliziotti che hanno controllato quasi 33mila veicoli sequestrandone 30 ed elevato 241 contravvenzioni

Nel periodo estivo si acuisce il fenomeno dei furti in appartamento, specie nelle grandi città che si spopolano, e si ripropone l’esigenza di una forte azione di contrasto, intensificando i servizi di prevenzione e repressione. Per aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini e contrastare in particolare, i furti in abitazione, la Polizia di Stato ha pianificato l’operazione ad alto impatto “Estate sicura”, coordinata dal Servizio controllo del territorio della Direzione centrale anticrimine.

L’operazione, che ha avuto avvio all’inizio di luglio in 20 città e proseguirà sino alla prima settimana di settembre con un’altra operazione che coinvolgerà a scacchiera tutte le città italiane, si è sviluppata in tre giornate consecutive, da martedì 21 a giovedì 23 agosto, in altre 21 città, tra le quali Cesena. L’azione di “Estate Sicura” di questi tre giorni ha visto l’impiego di 615 equipaggi, pari a 1362 poliziotti che hanno controllato quasi 33mila veicoli sequestrandone 30 ed elevato 241 contravvenzioni; mentre delle quasi settemila persone controllate, di cui più di mille con precedenti penali, ne sono state arrestate sei e denunciate 54. Durante i controlli sono stati sequestrati anche più di due chili di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento