rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Cronaca

Omicron 5 è ancora la variante prevalente, prosegue l'ascesa dei contagi. Aumentano anche ricoveri e decessi

Anche nella settimana che va dal 27 giugno al 3 luglio è considerevole l'aumento dei nuovi positivi romagnoli

Come risulta dai sequenziamenti effettuati al Laboratorio di Pievesestina di Cesena continua ad essere prevalente (circa l'80% dei nuovi casi) la sottovariante Omicron 5, che continua a spingere verso l'alto l'aumento dei contagi in Romagna.

Anche nella settimana che va dal 27 giugno al 3 luglio è considerevole l'aumento dei nuovi positivi romagnoli. E' quanto emerge dal report dell'Ausl Romagna, dal quale emergono 12.897 nuovi casi positivi su 32.614 tamponi (molecolari e antigenici) eseguiti. In termine assoluti la crescita è di 3.666 casi: nel dettaglio +1.415 nel Ravennate, da 2.922 a 4.337; +931 nel Riminese, da 2.977 a 3.908; +701 nel Cesenate, da 1.914 a 2.615; e +619 nel Forlivese, da 1.418 a 2.037.

Salgono a 21 i focolai nelle strutture socio-assistenziali, mentre è stabile il dato che riguarda gli ospedali, con cinque. In aumento del 25,4% anche i ricoveri negli ospedali, da 181 a 227 pazienti, otto dei quali in cura nei reparti di terapia intensiva. Crescono anche i decessi, da 11 a 18: tre nel Forlivese, sei nel Ravennate, otto nel Riminese ed uno nel Cesenate. Il tasso di letalità dall'inizio dell'epidemia è dello 0,9%. 

Complessivamente sono stati sospesi 130 operatori tra dipendenti e convenzionati in tutta l'Ausl Romagna. La percentuale dei sospesi sul totale degli operatori con obbligo vaccinale è inferiore al 1% in tutti gli ambiti territoriali e non si apprezzano sostanziali differenze tra Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron 5 è ancora la variante prevalente, prosegue l'ascesa dei contagi. Aumentano anche ricoveri e decessi

CesenaToday è in caricamento