Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Omicron 5 arretra, oltre ai contagi calano anche i ricoveri. Per le quarte dosi adesione oltre il 40%

Si può definire positivo il bollettino settimanale diffuso dall'Ausl Romagna. Per la seconda settimana di fila si registra un calo dei contagi

Si può definire positivo il bollettino settimanale diffuso dall'Ausl Romagna. Per la seconda settimana di fila si registra un calo dei contagi. Su 32.256 tamponi eseguiti (molecolari e antigenici) tra il 18 e il 24 luglio sono 11.661 quelli risultati positivi, -3.335 rispetto alla settimana precedente. Positività settimanali in flessione in tutta la Romagna, nel Cesenate i casi settimanali scendono da 2.988 a 2.326.

In base ai dati diffusi dall'Ausl è ancora nettamente prevalente Omicron 5 come variante (oltre l'80%), ma non mancano positività riconducibili alle sottovarianti Omicron 2 e Omicron 4. Positivo anche il calo dei ricoveri, che passano da 308 a 295, sono di meno anche le terapie intensive (da 14 a 11). In diminuizione infine anche i focolai, da 27 a 17 nelle strutture socio-assistenziali, da 9 a 5 in quelle ospedaliere. Sal solo purtroppo il numero dei decessi, da 18 a 27 (ma solo uno nel Cesenate).

Al 25 luglio, a livello aziendale, l’adesione alla quarta dose di coloro invitati a vaccinarsi perché vulnerabili e over 60, è oltre il 40%, con variazioni territoriali (inferiore al 40% nell’ambito di Rimini e verso il 50% a Ravenna e Forlì. Complessivamente sono stati sospesi 117 operatori tra dipendenti e convenzionati in tutta l'Ausl Romagna. La percentuale dei sospesi sul totale degli operatori con obbligo vaccinale è inferiore al 1% in tutti gli ambiti territoriali e non si apprezzano sostanziali differenze tra Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron 5 arretra, oltre ai contagi calano anche i ricoveri. Per le quarte dosi adesione oltre il 40%
CesenaToday è in caricamento