Sorpreso a bruciare rifiuti edili in un campo: pronto l'intervento dei vigili

Gli agenti, attirati dalle fiamme e dalla colonna di fumo visibili a distanza, hanno accertato che in tale terreno, in via Canale Bonificazione ed appartenente al titolare di un'impresa edile locale

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì mattina una pattuglia della Polizia Municipale di Cesenatico è intervenuta a Sala nell'area di un terreno sul quale era stava bruciando un consistente cumulo di rifiuti. Gli agenti, attirati dalle fiamme e dalla colonna di fumo visibili a distanza, hanno accertato che in tale terreno, in via Canale Bonificazione ed appartenente al titolare di un'impresa edile locale, un dipendente aveva appiccato fuoco ad una catasta di materiali provenienti da attività di costruzione e demolizione: nella catasta svariati infissi, telai di finestre, vecchie porte, materiale legnoso vario verniciato.

Nei pressi anche cumuli di macerie e di materiali di demolizione fra cui: termosifoni, tubazioni, lamiere, sanitari, eccetera. Data la dimensione della pira e la mancanza sul posto di acqua, gli agenti hanno fatto intervenire i Vigili del fuoco, che giunti con una squadra da Cesena hanno spento la catasta in fiamme. All'esito degli accertamenti, il titolare dell'impresa (46 anni italiano residente in zona) è stato denunciato per la gestione illecita di rifiuti speciali e verrà adottata a suo carico un'ordinanza per la consegna dei rifiuti ad un centro di raccolta e recupero autorizzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento