Neve e ghiaccio sulle strade statali: scatta l'obbligo delle gomme invernali o catene a bordo

Sul tratto appenninico dell'E45, l'obbligo è già in vigore dal primo novembre tra gli svincoli di Canili (chilometro 162,698) e Sarsina Nord (chilometro 195) fino al 30 aprile

Scatta dal 15 novembre l'obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. Sul tratto appenninico dell'E45, l'obbligo è già in vigore dal primo novembre tra gli svincoli di Canili (chilometro 162,698) e Sarsina Nord (chilometro 195) fino al 30 aprile.

Fino al 15 aprile il provvedimento interessa l'E45 da Sarsina (chilometro 195) a Ravenna (km 250,565); la strada statale 16 "Adriatica" dallo svincolo A14dir/SS16 dir (chilometro 147,860) allo svincolo di Classe (km 157,860); la strada statale 67 "Tosco Romagnola" da Osteria Nuova (chilometro 142,269) a Castrocaro Terme (chilometro 180), e dallo svincolo di Classe allo svincolo di via Trieste (dal chilometro 217,277 al chilometro  226,200); e la 309 Dir "Romea", nell'intero tratto dalla zona industriale nord di Ravenna (rotatoria località Bassette) allo svincolo con l'Adriatica.

L'obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale, ha validità anche al di fuori dei periodi indicati in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio e riguarda tutti i veicoli a motore, ad esclusione di ciclomotori e motocicli. L'ordinanza è emanata nel rispetto delle vigenti norme che disciplinano la circolazione stradale (Codice della Strada). 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento