menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ospedale, "Possibile": "Referendum cittadino se farlo o meno"

"Siamo consapevoli che nel lungo periodo discutere di nuovo ospedale sia importante ma ora, con la crisi ancora pesante fardello della nostra società, fondamentale è non perdere il treno degli investimenti"

“Referendum cittadino o voto anticipato con dimissioni della giunta”: è la nuova richiesta su cui si posiziona “Cesena Possibile”, il raggruppamento politico fondato da Pippo Civati. Il partito nato di recente, prende posizione bocciando l'attuale progetto di nuovo ospedale. “Ancora senza alcun progetto di fattibilità e di sostenibilità economica, senza sapere quando, come e perché, tutto si riduce semplicemente a un "dove" di propaganda in perfetto stile renziano. Per noi a differenza del nostro Sindaco  e dall'Amministrazione che lo sostiene (troppo silente..) non basta svegliarsi la mattina e dire "oggi faccio un ospedale nuovo" e sperare di vederlo realizzato il giorno dopo!. Se fosse così facile gli ospedali crescerebbero come funghi. Sono invece il buon senso e la razionalità che hanno permesso alla nostra regione, e in particolare alla Romagna, di avere una buona sanità”.

Ed ancora: “Siamo consapevoli che nel lungo periodo discutere di nuovo ospedale sia importante ma ora, con la crisi ancora pesante fardello della nostra società, fondamentale è non perdere il treno degli investimenti, sul presente, sulle eccellenze, sulle innovazioni e tecnologie, per le internalizzazioni dei servizi, sulle professionalità e per stabilizzazione del personale. Dare un segnale importante”.

“Possibile” chiede una “sede unica” (senza specificare di cosa si tratti, ndr) per la sanità, proprio a Cesena: “Molto meglio sarebbe concentrarsi sul ruolo di presidente della Conferenza Territoriale Socio Sanitaria per far sentire la voce dei territori di Cesena e dei cesenati all'interno dell'Azienda USL della Romagna, parlare di sede unica magari proprio a Cesena, investire bene! E bene che il Consiglio comunale del prossimo 22 dicembre, destinato ad individuare l'area per il nuovo Ospedale di Cesena sia stato rinviato (l'aventino delle opposizioni in consiglio Comunale e lo straordinario risultato del “no” del Referendum Costituzionale hanno rallentato l'entusiasmo), siamo anche certi che la solida e sempre fedele maggioranza PD asseconderà prima o poi questa strada intrapresa con troppa superficialità. Per noi però gli unici che dovrebbero decidere sono i cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento