Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Nuovo insediamento Arca, il comitato invoca il Lotto Zero e propone soluzioni alternative

"Il Comitato si chiede se il Lotto 0, dopo quattro amministrazioni ed alla luce dei fatti sia ancora realizzabile. E se sì, quanto tempo dovrà ancora passare?"

Il Comitato Cittadino “Via San Cristoforo” desidera esprimersi nuovamente sul progetto del nuovo polo logistico Arca sulla via San Giuseppe e sul Lotto Zero della Secante.

"Il Comitato si chiede se il Lotto 0, dopo quattro amministrazioni ed alla luce dei fatti sia ancora realizzabile. E se sì, quanto tempo dovrà ancora passare? A tutt’oggi abbiamo solo un vecchio progetto di trent’anni fa che rimane solo sulla “carta”.

"Ultimamente - prosegue - l’Amministrazione Comunale ha ordinato: 'Alt ai camion a Case Scuola Vecchia'. Le disposizioni sulla deviazione del traffico sono sicuramente una buona cosa per i residenti di Case Scuola Vecchia, ma siamo sicuri che questa ordinanza che fissa il divieto di transito per autocarri, con massa superiore a 3,5t sulla via S. Cristoforo nel tratto che va dalla rotonda s. Cristoforo fino all’innesto con la Secante, sia risolutiva e non sposti invece il problema su altri cittadini?".

"La realizzazione del nuovo polo logistico Arca sulla via San Giuseppe - il pensiero del comitato - è un'opera da realizzare su un terreno attualmente agricolo, non previsto fra le aree ad insediamento produttivo dal Piano Regolatore  e collocato in una zona sprovvista di adeguate infrastrutture. In alternativa all’attuale localizzazione ci sono aree, previste dal PRG, le quali posseggono sia le dimensioni che le infrastrutture necessarie per la realizzazione del nuovo insediamento Arca. Si potrebbe prevedere, in alternativa, un ampliamento di aree produttive attualmente già inserite nel Piano Regolatore, ma che al momento hanno dimensioni insufficienti per il nuovo sviluppo di ARCA. Ad esempio l’attuale sede centrale di Arca a Pievesestina ha potenzialità edificatorie che potrebbero essere aumentate. Senza tener conto che la stessa area ha già ottime infrastrutture e facile collegamento col casello A14 e con l’entrata in E45. Il Comitato si augura che il buon senso tenga conto delle esigenze di questa parte di territorio comunale e delle tante persone che vi abitano, valutando e rendendo operative le alternative esistenti per la localizzazione del nuovo insediamento ARCA".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo insediamento Arca, il comitato invoca il Lotto Zero e propone soluzioni alternative

CesenaToday è in caricamento