rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Mercato Saraceno

Nuovo indirizzo e nuova sede distaccata per l'istituto agrario? Cgil: "Non c'è stato nessun confronto"

I sindacati criticano "la dirigenza e l’ente locale, che non hanno  inteso aprire nessun confronto con le organizzazioni sindacali, considerate le ricadute che questa scelta, qualora trovi accoglimento, potrà avere per i lavoratori"

La Flc Cgil di Forlì-Cesena e la Cgil di Cesena in questi giorni hanno ricevuto conferma della richiesta dell’Istituto Tecnico Agrario Garibaldi Da Vinci di Cesena di attivare nell'anno scolastico  2022/2023 l'indirizzo professionale "Gestione delle acque e risanamento ambientale" con relativa apertura di una sede distaccata nel comune di Mercato Saraceno. I sindacati criticano "la dirigenza  e l’ente locale, che non hanno  inteso aprire nessun confronto con le organizzazioni sindacali, considerate le ricadute che  questa scelta, qualora trovi accoglimento, potrà avere per i lavoratori sui quali verranno  scaricate tutte le conseguenze organizzative e didattiche. Il mancato coinvolgimento delle organizzazioni sindacali e di un dibattito pubblico e trasparente per  discutere, tra le altre cose, dei dati relativi all’andamento demografico della vallata e dei  territori confinanti del Casentinese, sono lesioni importanti che impediscono nei fatti una  riflessione ragionata e complessiva sulle esigenze del territorio". 

Prosegue la Cgil: "In sede di Conferenza Provinciale, convocata per il 19 novembre, motiveremo le nostre  ragioni in ordine al metodo e al merito oltre a chiedere un confronto e una discussione  attenta con tutti i soggetti coinvolti, sulle concrete ricadute di tale scelta che sono oggetto di  preoccupazione. Anticipiamo che in quella sede, faremo la proposta di istituire un tavolo di lavoro e di  confronto per valutare, nel complesso, le esigenze in merito all'offerta didattica e formativa  di tutta la vallata del Savio".

"La prospettiva potrebbe essere - conclude il sindacato - l’istituzione di un polo scolastico nella vallata, per noi possibile soluzione per dare risposte adeguate alle esigenze di quei  territori, alternativa a quella adottata negli ultimi anni dove Istituzioni scolastiche ed enti locali hanno lavorato in ordine sparso e, apparentemente, più motivati da esigenze competitive che non da un reale interesse pubblico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo indirizzo e nuova sede distaccata per l'istituto agrario? Cgil: "Non c'è stato nessun confronto"

CesenaToday è in caricamento