Marco Barozzi, nuovo direttore Medicina d’Urgenza al "Bufalini"

Dal 2 aprile il dottor Marco Barozzi alla guida della struttura che gestisce le emergenze all'interno dell'Ausl cesenate

Si chiama Marco Barozzi, è il nuovo direttore dell’unità operativa di Medicina d’Urgenza – Pronto Soccorso del Bufalini di Cesena e avvicenda il dottor Angelo Francesco Fanciulli, andato in pensione. Proveniente dal Nuovo Ospedale Civile Sant’Agostino-Estense di Baggiovara (Ausl di Modena), dove dal 2005 ricopre il ruolo di responsabile del Pronto Soccorso, il dottor Barozzi entrerà in servizio a Cesena il prossimo 2 aprile, con l’obiettivo di migliorare sempre più un reparto strategico dell’ospedale Bufalini, sede di Trauma Center.

“Sono contento per questa nuova importante sfida lavorativa – afferma il dottor Barozzi – e pronto ad affrontare quello che sarà un incarico certamente impegnativo, perché il Bufalini è un ospedale di alta specializzazione. Mi sento molto motivato e fin da subito mi metterò al lavoro insieme a tutta l’equipe per dare un contributo prezioso al miglioramento dei servizi dell’emergenza. Conosco bene questa terra, perché in passato ero solito trascorrere le vacanze a Cesenatico e ho frequentato Bertinoro per l’attività di formazione”.

Cinquantacinquenne, modenese di nascita e di residenza, il dottor Barozzi si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Modena nel 1981 e poi specializzato in Chirurgia Toracica (1986) e in Chirurgia d’Urgenza e Pronto Soccorso (1991) presso lo stesso Ateneo. Assistente medico di chirurgia generale dal 1985 al 1989 presso gli ospedali dell’ex Usl di Mirandola e successivamente assistente medico di chirurgia toracica interino all’Ospedale Policlinico di Modena nel 1989, in quell’anno è stato nominato dirigente medico di Chirurgia generale presso il Pronto Soccorso di Mirandola, dove è rimasto per dieci anni. Dal 1999 al 2002 il dottor Barozzi è stato responsabile del Pronto Soccorso di Pavullo (Ausl Modena), per poi ricevere dal 2002 al 2004 l’incarico professionale Altamente Qualificato presso la U.O. di Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Modena in relazione alle tematiche riguardanti la gestione del trauma grave, prima di diventare dal settembre del 2004 responsabile del pronto soccorso presso la Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso del Nuovo Ospedale Civile Sant’Agostino-Estense di Baggiovara. Numerose le attività di docenza in ambito regionale sui temi dell’emergenza che il dottor Barozzi ha portato avanti fin dalla fine degli anni ’80 a oggi.

Appassionato di musica (suonava il basso e la chitarra) e grande amante di cinema, tanto da essere stato in passato habitué della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il dottor Barozzi è sposato con una dottoressa del Pronto Soccorso di Sassuolo e ha una figlia che quest’anno affronterà l’esame di maturità.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento