Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Nuovo Cesena, Lucchi: "Pressing per ripartire dalla serie C? Deciderà la nuova società"

Fare pressing sul Federcalcio per iscrivere il nuovo Cesena in serie C, e non nella D che è stata più volte ventilata? Sarà la nuova società a deciderlo

Il nuovo striscione della Curva Mare

Fare pressing sul Federcalcio per iscrivere il nuovo Cesena in serie C, e non nella D che è stata più volte ventilata? Sarà la nuova società a deciderlo. E' quanto comunica il Comune di Cesena, che con una nota fa riferimento al caso analogo del Bari. Nel capoluogo pugliese forti sono le spinte per una ripartenza dalla serie C nonostante il fallimento societario. A Cesena, invece, si andrà più cauti, per non fare un passo più lungo della gamba, ma soprattutto per dar modo alla futura nuova società di “ambientarsi” nel mondo del calcio, dal momento che sarebbe molto meglio correre per un campionato di serie D da potenziali vincenti, che un campionato di serie C da probabili perdenti. 

“In queste ore molti cittadini stanno chiedendo informazioni sulla richiesta di deroga alla F.I.G.C., che il Comune di Bari pare intenda avanzare per l’iscrizione della nuova società (che anche lì si andrebbe formando dopo il fallimento del Bari calcio) al prossimo Campionato di Serie C. I “meriti sportivi” che consentirebbero alla F.I.G.C. di iscrivere il Bari alla Serie C non sono certo superiori a quelli del Cesena, come i 78 anni di storia calcistica cesenate confermano a tutti. E quindi anche noi potremmo avanzare alla F.I.G.C. la stessa richiesta”, spiegano dal Comune.

Due cordate sul tavolo della commissione in Comune: chi sono
La proposta di Pubblisole, tutti i dettagli

“Ma a nostro parere, il compito di un Comune come il nostro (che assieme ai tifosi non si è rassegnato neppure per un attimo alla situazione nella quale ci siamo trovati) è esclusivamente quello di garantire comunque la presenza di una compagine calcistica di livello adeguato alla nostra città ed alla Romagna. E questo è ciò a cui ci siamo dedicati in queste settimane. Perché questo compito sia portato a termine, ci resta ora da esaminare le proposte presentate al Protocollo del Comune, classificarle ed accreditarne una presso la F.I.G.C. Toccherà alla nuova società valutare l’opportunità di un progetto sportivo – che ci auguriamo possa essere ambizioso, trasparente, credibile –, eventualmente in grado di ripartire dalla D o dalla C”.

Ed infine: “Se vi fosse lo spazio progettuale ed economico consapevole per ripartire dalla Serie C, noi ne saremmo lieti e certamente non faremmo mancare la nostra richiesta alla F.I.G.C. ed il sostegno per andare in quella direzione. Ma sarà la nuova società a dover stabilire a quale altezza possa essere collocata l’asticella delle aspettative, nel rispetto totale di una comunità come la nostra, che è pronta a sentirsi raccontare solo e sempre una verità basata sulla solidità reale del progetto sportivo e finanziario”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Cesena, Lucchi: "Pressing per ripartire dalla serie C? Deciderà la nuova società"

CesenaToday è in caricamento