Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Nuovi "polmoni" verdi, le iniziative green del Comune di Longiano

Il Comune di Longiano, anche su iniziativa di un'associazione di cittadini del territorio che si è proposta per collaborare con il Comune per la creazione e il mantenimento di nuovi polmoni verdi, sta seguendo con grande interesse il progetto e sono allo studio varie azioni

Da quest’anno la Regione Emilia-Romagna ha fatto partire un progetto green per incentivare la realizzazione della Regione come corridoio verde d’Italia. Nel periodo compreso tra i mesi di ottobre e dicembre 2020, Comuni, scuole, cittadini, imprese e associazioni potranno rivolgersi ai vivai accreditati per ritirare gratuitamente gli alberi da mettere a dimora, nel numero potenziale di un albero per ogni cittadino.

Sarà consentita la scelta tra varietà specifiche adatte ai vari territori: piante prevalentemente autoctone coerenti con le caratteristicheecologiche del sito di posa. Ogni esemplare presenterà caratteristiche qualitative tali da garantirne l'attecchimento, come ad esempio apice e apparato radicale ben formati, oltre ad un adeguato rapporto altezza/diametro. Per quantitativi richiesti superiori alle 100 unità saranno richiesti i dati catastali dei terreni interessati alla messa a dimora; viceversa saranno solo richiesti i dati anagrafici del beneficiario.

Il Comune di Longiano, anche su iniziativa di un'associazione di cittadini del territorio che si è proposta per collaborare con il Comune per la creazione e il mantenimento di nuovi polmoni verdi, sta seguendo con grande interesse il progetto e sono allo studio varie azioni. Per quanto riguarda le aree comunali, si prevedono: l’individuazione delle aree più adatte (particolarmente importanti quelle collinari, in cui, com’è noto, il rimboschimento può aiutare ad evitare disagi in caso di forti piogge); l’acquisizione gratuita degli alberi presso il vivaio Regionale; la piantumazione degli alberi che può essere fatta da personale del Comune di Longiano; la gestione delle nuove aree verdi in accordo con le associazioni aderenti. A tale proposito, il Comune di Longiano intende adottare un regolamento per la gestione dei beni comuni e poi formalizzare un patto di collaborazione specifico, sulla base del principio di sussidiarietà previsto dalla Costituzione. È previsto anche il coinvolgimento delle scuole e dei cittadini, attraverso i rispettivi consigli di frazione, da cui potranno certamente arrivare suggerimenti e proposte.

Per quanto riguarda le aree private, è previsto il supporto, in caso di necessità, nella compilazione dei moduli di richiesta, e giornate di informazione didattica, anche in collaborazione coi Quartieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi "polmoni" verdi, le iniziative green del Comune di Longiano

CesenaToday è in caricamento