menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'ospedale Bufalini inaugurati i nuovi locali della Degenza Breve Chirurgica

In particolare, per le neoplasie della mammella, l'Unità Operativa di Degenza Breve è il riferimento chirurgico nell'ambito del "Percorso Senologico" attivo dal 2009 all’ospedale Bufalini

Nuovi locali per la Degenza Breve Chirurgica dell’ospedale Bufalini di Cesena. Sono stati inaugurati ufficialmente lunedì mattina, alla presenza del Direttore Generale dell’Ausl Marcello Tonini, del sindaco di Cesena Paolo Lucchi, del direttore del Dipartimento Chirurgico Giorgio Ubaldo Turicchia e del responsabile della struttura di Chirurgia Degenza Breve - Day Surgery Leonardo Lucchi.

Il reparto, situato al secondo piano dell’ospedale cesenate, è stato completamente rinnovato con un conseguente miglioramento del comfort alberghiero. In particolare, la ristrutturazione ha riguardato l’atrio, le undici stanze di degenza in dotazione, uno studio medico, la sala medicazione, e ha comportato il rifacimento del controsoffitto, delle finiture, degli infissi esterni, dei rivestimenti delle pareti, e la realizzazione di un impianto di climatizzazione.

Un’altra importante novità all’interno del reparto - che va nel segno della continuità del percorso di umanizzazione degli ambienti ospedalieri avviato oramai da diversi anni -  è l’allestimento pittorico delle due nuove stanze destinate ai piccoli degenti e la creazione di un angolo giochi, grazie alle generose donazioni di due Associazioni di volontariato locali: “Qualcosa di Grande per i Piccoli Onlus” che ha donato tre grandi murales che oggi decorano le due stanze di degenza e il corridoio del reparto e il Club di tifosi del Cesena calcio “Torcida Bianconera”, che ha sostenuto i costi per l’acquisto degli arredi a misura di bambino, della libreria, dei giochi e dei simpatici e colorati portaflebo a forma di giraffa e drago.

Con un media di 3200 pazienti all’anno, la struttura di Degenza Breve Chirurgica – Day Surgery diretta dal dottor Leonardo Lucchi, si configura come una piattaforma logistico operativa polispecialistica, a cui afferiscono numerose  unità operative del Bufalini: Chirurgia D’Urgenza, Chirurgia Vascolare, Urologia, Dermatologia, Ostetricia e Ginecologia, Oculistica, Centro Grandi Ustionati, Chirurgia Maxillo Facciale e Degenza Breve/Day Surgery. E’ dotata di 29 posti letto, dedicati a pazienti che necessitano di procedure chirurgiche di media complessità e che richiedono un ricovero ospedaliero da uno a 5 giorni. In particolare, per le neoplasie della mammella, l'Unità Operativa di Degenza Breve è il riferimento chirurgico nell'ambito del "Percorso Senologico" attivo dal 2009 all’ospedale Bufalini e dedicato ad assistere le pazienti con lesioni mammarie, dal momento della diagnosi della patologia fino alla riabilitazione.

I lavori di ristrutturazione sono stati realizzati dall'Unità Operativa di Tecnico Patrimoniale dell’ospedale Bufalini e hanno comportato un investimento economico da parte dell’Ausl pari a circa 265 mila euro. L'Ausl ringrazia "l’Associazione “Qualcosa di Grande per i piccoli” e il Club Torcida Bianconera per le generose donazioni, che consentono a bambini e familiari di vivere con maggior serenità l’esperienza del ricovero, migliorando la percezione della qualità di vita nell’ambiente ospedaliero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento