rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Nuovi 'inquilini' per 7 immobili comunali, ecco le associazioni che gestiranno gli "spazi di comunità"

“Con l’assegnazione di questi luoghi comunali – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – diamo avvio a una nuova esperienza per la nostra città"

Il futuro di sette spazi cittadini passa anche attraverso il lavoro svolto dalle associazioni locali che storicamente propongono ai cesenati, dai più piccoli agli adulti, un'offerta ricca e variegata. Presto infatti alcuni edifici comunali saranno abitati da nuovi inquilini. È questo il caso dei soggetti che hanno partecipato alla call pubblica "Spazio Comune" e a cui sono stati assegnati gli ambienti messi a disposizione dall'Ente. Si tratta dei raggruppamenti Csi Cesena, che abiterà i locali della ex Scuola elementare di Case Castagnoli, Asd Dismano united, che opererà nei locali dell'immobile Pievesestina, al secondo piano, e di Auser territoriale Cesena, che avrà il suo presidio al Centro sociale La Fiorita; e delle Associazioni Scartiamo Odv, che svolgerà attività presso la ex Scuola elementare di Villa Calabra, Barbablù, che si trasferirà allo Spazio Oltre Savio, Macanin, che opererà presso l'ex Scuola elementare di Capannaguzzo; e Asd Sport Time, che sarà attiva al primo piano della ex Scuola elementare di Bulgarnò.

"Con l'assegnazione di questi luoghi comunali - commenta il Sindaco Enzo Lattuca - diamo avvio a una nuova esperienza per la nostra città che porterà alla creazione di un coordinamento che troverà casa in questi spazi messi a disposizione. I sette operatori individuati potranno dare avvio ai progetti presentati e risultati idonei, invitando la cittadinanza a fruire della propria offerta direttamente in questi spazi e animando il territorio. 'Spazio Comune' si inserisce nell'ambito del percorso 'Cesena Rigenera', che mira a valorizzare parte del patrimonio immobiliare pubblico attraverso il contributo di privati e di realtà del Terzo settore in un'ottica di collaborazione e partecipazione. Spesso, confrontandoci con i Consigli di Quartiere, è emersa la necessità di individuare spazi da destinare ai giovani, alle attività culturali, alle realtà associative locali oppure ai nostri anziani. Questi dunque, che di fatto sono ambienti vissuti dai cesenati in passato, torneranno ad essere 'spazi di comunità' al fine di creare occasioni di aggregazione, oggi quanto mai essenziali dopo un lungo periodo di limitazioni e - per molti - di isolamento".


Sono stati oggetto dell'Avviso pubblico "Spazio Comune" pubblicato lo scorso luglio le ex scuole elementari di Case Castagnoli, Villa Calabra, Capannaguzzo, Bulgarnò (piano terra), il Centro sociale La Fiorita, lo Spazio Oltre Savio e l'immobile Pievesestina (secondo piano). A questi si aggiungeva l'impianto sportivo "Bocciodromo", del quartiere Cervese Sud, che per i prossimi nove anni sarà gestito dall'ASD Bocciofila Arcobaleno, affiliata alla Federazione Italiana Bocce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi 'inquilini' per 7 immobili comunali, ecco le associazioni che gestiranno gli "spazi di comunità"

CesenaToday è in caricamento