menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il vescovo ordina il 'valzer' di sacerdoti: cambi in numerose parrocchie del territorio

Monsignor Giorgi è il nuovo vicario episcopale per l'economia. Lascia il posto di delegato vescovile per la Cattedrale al parroco della stessa, don Giordano Amati

Nei giorni scorsi il vescovo Douglas Regattieri ha provveduto a diversi spostamenti e a nuovi incarichi. Tra questi vi è una novità assoluta: il vicario episcopale per l’economia. Per monsignor Ernesto Giorgi, economo diocesano per molti anni, si tratta di un ritorno all’antico. Tra le nomine, don Claudio Turci lascia Gambettola e Bulgarnò per andare a San Pio X, la parrocchia di Cesena nel quartiere Vigne.

Monsignor Giorgi è il nuovo vicario episcopale per l’economia. Lascia il posto di delegato vescovile per la Cattedrale al parroco della stessa, don Giordano Amati. Don Marco Muratori da attuale vice viene nominato economo diocesano. Lo affiancherà nel suo ruolo di parroco a Sant’Angelo e Gatteo terra don Giorgio Zammarchi che lascia la parrocchia di Boschetto (Cesenatico) affidata a don Gian Piero Casadei che resta parroco a San Giacomo (Cesenatico). Quest’ultimo si avvarrà della collaborazione per le celebrazioni dei sacramenti di una comunità di frati minori dalla provincia del Congo, del diacono Ettore Rossi per la parte amministrativa e del diacono Andrea Del Vecchio per la parte pastorale.

Il professor Marco Castagnoli è il nuovo direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro. Subentra al dottor William Casanova. Don Giovanni Damoch da amministratore parrocchiale a Longiano assume la stessa carica ad Alfero-Riofreddo. Al suo posto rientra dalla missione diocesana in Venezuela don Giorgio Bissoni al quale viene affidata la parrocchia di Longiano in qualità di amministratore. Don Edero Onofri da Alfero-Riofreddo viene nominato collaboratore presso il santuario di San Vicinio, a Sarsina.

Cambi anche nella zona Rubicone-Rigossa. Da parroco di Budrio, don Tonino Domeniconi diventa parroco a Gambettola e Bulgarnò. Al suo posto arriverà, come amministratore parrocchiale, don Filippo Cappelli, attualmente vicario parrocchiale a Sant’Egidio. Don Claudio Turci lascia Gambettola e Bulgarnò per andare parroco a San Pio X alle Vigne, prendendo il posto di don Egidio Zoffoli che diventa il nuovo rettore della chiesa del Suffragio, a Cesena.

Cambio di parroco anche a Ponte Pietra. Dopo 52 anni lascia la guida don Sante Fabbri che resta come collaboratore parrocchiale e affiancherà padre Giovanni Bianchi, già parroco all’Osservanza, che viene nominato amministratore parrocchiale. Rientro in diocesi per monsignor Giancarlo Biguzzi che viene nominato collaboratore nell’unità pastorale n. 19, quella che comprende le parrocchie di San Carlo, San Vittore, Tipano e San Mauro in Valle.

Don Giuseppe Calandrini, attuale rettore della chiesa del Suffragio, viene nominato canonico della Cattedrale. Ai padri missionari dei Servi dei poveri viene affidata l’assistenza spirituale nelle cliniche San Lorenzino e Malatesta Novello. Infine viene ufficializzata la nomina del nuovo eremita di Sant’Alberico: è Giambattista Ferro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento