Nuove banconote da 20 euro, a Cesena girano già le false: arrestato un napoletano

La vicenda è nata dalla telefonata di una commerciante di generi alimentari alla quale l’uomo ha provato a pagare una spesa di circa 20 euro.

La Polizia di Cesena, due giorni fa, ha arrestato un 56enne di Napoli per aver speso banconote false. La vicenda è nata dalla telefonata di una commerciante di generi alimentari alla quale l’uomo ha provato a pagare una spesa di circa 20 euro. L’uomo ha consegnato alla donna una banconota da 20 euro, ma la commerciante si è accorta della falsificazione: è a quel punto che l’uomo ha allora preso indietro la banconota e pagato con altri 20 euro, questa volta autentici. 

La donna ha però avvisato le forze dell’ordine, che è riuscita a individuare il soggetto che è stato portato in caserma. Al controllo sono emerse tre banconote da 20 euro, tutte false: è stato così arrestato. Il pm Lucia Spirito ha convalidato l’arresto. Le banconote falsificate riproducevano il nuovo formato da 20 euro, quello in circolo da diversi mesi e secondo le forze dell’ordine erano anche particolarmente ‘veritiere’: i falsari, insomma, si sono messi subito in moto. Le banconote “blu” sono tra quelle maggiormente falsificate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento