Nuova vita per l'ex supermercato, al via i lavori di ristrutturazione

L'ex Conad di Ponte Abbadesse accoglierà diverse attività del quartiere Cesuola

Con un sopralluogo al cantiere da parte degli Amministratori comunali e dei rappresentanti del quartiere, sono ufficialmente iniziati i lavori di ristrutturazione dell’ex Conad di Ponte Abbadesse, destinato ad accogliere le attività del quartiere Cesuola. Hanno partecipato alla visita, fra gli altri, il sindaco Paolo Lucchi, gli assessori Simona Benedetti, Maura Miserocchi e Orazio Moretti, il presidente del Cesuola Amleto Gazza con alcuni consiglieri; presenti anche i tecnici dell’Edilizia pubblica del Comune e rappresentanti dell’impresa appaltatrice.

A eseguire l’intervento, fa sapere il Comune, sarà la ditta Karintia di Avezzano, che si è aggiudicata l’appalto con un’offerta di  338.772 euro, a fronte di una base di gara di 450mila euro. La ristrutturazione riguarderà sia il piano terra (in quella che era la sede del supermercato) sia il primo piano. Nel dettaglio, al piano terra saranno realizzati una sala riunioni da 80 posti, il polo infermieristico, la nuova biblioteca di quartiere. Ci saranno anche due salette polivalenti (una di circa 25 mq, l’altra di quasi 30 mq) da destinare ad attività varie, oltre a una serie di locali di servizio.

Invece, al primo piano dove già oggi c’è la sede del Cesuola, troveranno posto una grande sala polivalente, uno spazio per le associazioni e un locale da adibire ad archivio e ufficio per le attività amministrative. Da un punto di vista edilizio e impiantistico, l’intervento prevede, fra le altre cose, la sostituzione degli infissi al piano terra e al piano interrato, il rifacimento degli impianti elettrici e meccanici, l’installazione di un ascensore per eliminare le barriere architettoniche, il rifacimento dei servizi igienici. In base al contratto,  i lavori avranno una durata di nove mesi e si concluderanno nel luglio 2019.

“Il recupero degli spazi ex Conad di Ponte Abbadesse - commentano Lucchi e gli assessori Benedetti e Miserocchi - è uno di quegli interventi intorno ai quali si sono concentrate maggiormente le aspettative, e non solo perchè quartiere e cittadini lo sollecitano da tempo. La piena riqualificazione della struttura, infatti, consentirà di rispondere alle nuove esigenze emerse in questi anni. Non a caso, per la rimodulazione degli spazi interni abbiamo tenuto conto delle indicazioni giunte dal Consiglio di Quartiere, dal suo presidente Amleto Gazza e dagli stessi cittadini”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento