rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Bagno di Romagna

Nuova vita per l'antico cimitero riqualificato dopo decenni di abbandono: attesa per l'inaugurazione

Nuova vita per il Cimitero di Poggio alla Lastra, nella Valle di Pietrapazza nel comune di Bagno di Romagna. Sabato l'inaugurazione

Nuova vita per il Cimitero di Poggio alla Lastra, nella Valle di Pietrapazza nel Comune di Bagno di Romagna. L’antico Cimitero, da decenni in stato di abbandono e degrado, è stato oggetto di un importante intervento di riqualificazione e restauro conservativo, a seguito del quale è stato riattivato anche per i servizi cimiteriali. Un intervento che ha un valore importante e peculiare per tutta la nostra Comunità – commenta il Sindaco Marco Baccini. Si tratta di un progetto che questa Amministrazione si è impegnata a realizzare nella consapevolezza che il Cimitero di Poggio alla Lastra, in stato di abbandono e degrado, risponde all’esigenza di mantenere viva – attraverso i segni architettonici – la lunga storia di generazioni che hanno popolato la Valle di Pietrapazza ed al sentimento che la Comunità ancora oggi prova per questa identità.

Il Cimitero di Poggio alla Lastra, oltre ad essere un bene di carattere storico/artistico, la cui valenza è stata riconosciuta dalla Direzionale Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna, rappresenta infatti un bene di valore identitario per la Comunità locale, tanto che l’impegno al risanamento è stato condiviso e partecipato sin dal 2017 con i cittadini residenti, che vedono in quel luogo uno dei pochi segni tangibili della storia locale e delle genti che ivi si sono susseguite nel tempo con passione e lavoro. L’intervento che ne è seguito è stato finanziato con risorse comunali, ma anche con l’imprescindibile finanziamento erogato da Romagna Acque ed Unica Reti con la “formula” dell’Art Bonus e senza il quale non sarebbe stato possibile finalizzare così celermente questo importante obiettivo.

Oltre all’importante contributo di Romagna Acque ed Unica Reti, che ringraziamo coralmente, ci preme anche ringraziare l’Ufficio Lavori Pubblici del Comune, che ha seguito tutta la pratica, il geom. Gian Luca Ravaioli responsabile della gestione del Demanio Regionale che ha collaborato in fase iniziale, i progettisti Architetto Elvira Laura Bandini ed il geometra Marco Bardi dello Studio Associato Locatelli di Santa Sofia e la ditta Zambelli di Galeata, che ha realizzato l’intervento. L’inaugurazione si terrà sabato 19 marzo 2022, alle ore 11, ne Cimitero riqualificato, ove verrà celebrata anche una breve benedizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per l'antico cimitero riqualificato dopo decenni di abbandono: attesa per l'inaugurazione

CesenaToday è in caricamento