Cronaca

Nuova scuola di via Torino, la lettera di diffida del Comune alla ditta: "Gravi inadempimenti"

"Nel documento sono esplicitate tutte le contestazioni di grave inadempimento che il Comune di Cesenatico, unitamente alla Direzione Lavori, muove nei confronti della ditta"

L’Amministrazione Comunale di Cesenatico ha inviato ufficialmente la contestazione degli addebiti ai sensi dell’art. 108 del Codice dei contratti pubblici e dell’art. 54 del Capitolato Speciale d’appalto nei confronti della ditta Socim, in merito all’appalto per i lavori del polo scolastico di Viale Torino.

"Nel documento - spiega l'amministrazione comunale - sono esplicitate tutte le contestazioni di grave inadempimento che il Comune di Cesenatico, unitamente alla Direzione Lavori, muove nei confronti della ditta.  Da questo momento in poi, Socim ha 15 giorni di tempo per poter replicare, come previsto dal Codice degli Appalti. Scaduti questi termini, e dopo un ultimo sopraluogo da effettuare in cantiere, il Comune di Cesenatico potrà procedere alla risoluzione unilaterale del contratto". 

“La nuova scuola di via Torino - commenta il sindaco Gozzoli - è uno dei progetti più importanti del piano degli investimenti del Comune di Cesenatico. Siamo impegnati quotidianamente insieme ai tecnici e ai legali per poter far ripartire il cantiere in tempi brevi. Ovviamente data la complessità della materia abbiamo dovuto e voluto muoverci nel perfetto rispetto della Legge; tuttavia dopo l’atto di citazione di Socim nei confronti del Comune con la richiesta danni e l'abbandono ingiustificato del cantiere, la strada è segnata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova scuola di via Torino, la lettera di diffida del Comune alla ditta: "Gravi inadempimenti"

CesenaToday è in caricamento