menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si scaldano i motori per la nuova palestra di San Giorgio: dalla Regione un milione di euro

Alla luce di questa notizia il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore Maura Miserocchi hanno inviato una lettera al presidente del quartiere Cervese Nord Sanzio Bissoni

E’ tutta in discesa la strada per la costruzione della nuova palestra di San Giorgio. Martedì scorso la Regione Emilia – Romagna, sottoscrivendo il mutuo  con la Cassa Depositi e Prestiti, ha ufficialmente dato il via al piano di edilizia scolastica, che prevede un investimento complessivo di oltre 80 milioni di euro per la realizzazione di oltre 200 interventi: fra essi c’è  anche l’impianto cesenate, a cui è stato destinato un milione di euro. Alla luce di questa notizia il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore Maura Miserocchi hanno inviato una lettera al presidente del quartiere Cervese Nord Sanzio Bissoni per informarlo, ribadendo il ringraziamento alla Regione (e in particolare al Presidente Bonaccini e alla consigliera Lia Montalti), ma anche per fare il punto della situazione sul progetto, molto sentito dai residenti della frazione, anticipando che la gara d’appalto è alle ultime battute e che l’avvio dei lavori è previsto per la prossima primavera.

Lucchi e Miserocchi parlano di "un cofinanziamento importante, in quanto permetterà all’Amministrazione comunale di completare il progetto che aveva già visto la realizzazione della nuova scuola media di San Giorgio, aperta già da alcuni anni. E finalmente verrà data risposta alle necessità degli allievi e di tutti i residenti della frazione, che hanno segnalato questa esigenza più volte, anche durante i recenti incontri del ciclo ‘Quartiere x Quartiere. Il progetto, di cui è in corso l’esame delle offerte pervenute entro il termine di scadenza del bando di gara, prevede la costruzione di una palestra di dimensioni regolari, per una superficie complessiva di 677,30 metri quadrati, e di un corpo attiguo di circa 260 metri quadrati, dove troveranno posto gli spogliatoi, le docce ed i locali di servizio. La nuova struttura sorgerà nell’area adiacente al complesso dove hanno sede le scuole elementari e medie e, di fatto, ne rappresenta il completamento. Compresa nei lavori in fase d’appalto anche la realizzazione di un parcheggio comprendente una ventina di posti auto, collocato di fronte alla palestra stessa".

Gli amministratori ricordano "come la gara di appalto, la cui base d’asta era di 1 milione e 727.270 euro, fosse impostata col meccanismo dell’offerta economicamente più vantaggiosa: ciò significa che la valutazione delle offerte viene fatta non soltanto su base economica, ma anche tenendo in considerazione la proposta tecnico-migliorativa, che in questo caso è riferita in particolare al miglioramento delle prestazioni energetiche e acustiche  e di quello dell’aspetto estetico e architettonico della scala di sicurezza esterna, alla previsione di realizzare una parete per arrampicate. L’avvio dei lavori è quindi previsto entro la prossima primavera ed avranno una durata di 18 mesi. Riteniamo molto importante l’attenzione che anche in questa circostanza la Regione Emilia-Romagna ha dedicato a Cesena, facendosi parte attiva per inserire i nostri progetti nel piano nazionale per l’edilizia scolastica varato dal Governo Renzi. Per questo vogliamo ringraziare il consigliere Lia Montalti e il presidente Stefano Bonaccini per il sostegno che continuano a garantire ai progetti cesenati, in uno sforzo comune teso al miglioramento continuo della città, della sua qualità dei servizi e della sua vivibilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento