Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Viabilità, novità sulla Ztl: soste più ampie e pass di Pronto Intervento

Contrassegni meno costosi per alcune categorie, rilascio del pass di Pronto Intervento a tutte le tipologie di artigiani, ampliamento della sosta in alcune strade per i titolari dei contrassegni RS (Residenti) e RG (residenti con garage)

Contrassegni meno costosi per alcune categorie, rilascio del pass di Pronto Intervento a tutte le tipologie di artigiani, ampliamento della sosta in alcune strade per i titolari dei contrassegni RS (Residenti) e RG (residenti con garage). Sono solo alcune delle novità più salienti introdotte nella disciplina per la gestione delle Zone a Traffico Limitato con la delibera approvata dalla Giunta martedì mattina.

Nella circostanza è stato fornito anche un aggiornamento sull’andamento dell’attività sanzionatoria scaturita da Icarus: al 16 giugno scorso, risultavano regolarmente pagati 2004 verbali, per un importo di 193.987 euro, mentre i verbali ancora in attesa di pagamento erano 6211, per un importo di 594.236 euro. Ricordano il sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Mobilità Maura Miserocchi: "Fn dal momento dell’entrata in funzione di del sistema di videosorveglianza agli accessi nelle zone a traffico limitato, ci eravamo impegnati ad effettuare periodici incontri di verifica con l’ Osservatorio  Ztl-Zru, istituito proprio allo scopo di monitorare la gestione delle zone a traffico limitato ed esaminare le esigenze segnalate dai cittadini".

"L’Osservatorio (di cui fanno parte - accanto all’Assessore alla Mobilità, a incaricati della Polizia Municipale, dei settori Mobilità, Sviluppo Economico, di Atr – rappresentanti del Quartiere Centro Urbano, delle associazioni del commercio e dell’artigianato, delle organizzazioni sindacali, delle associazioni dei consumatori e delle associazioni ambientali) si è riunito 30 maggio scorso  per analizzare una serie di istanze avanzate da cittadini, operatori economici, quartiere, ecc nei primi due mesi di funzionamento a pieno regime di Icarus e sulla base degli aspetti di carattere più generale ha ritenuto di proporre alcune modifiche alla disciplina in vigore", aggiungono il sindaco e l'assessore.

Questi i punti salienti recepiti con il provvedimento approvato martedì. In primo luogo, illustrano Lucchi e Miserocchi, "è previsto il rilascio del contrassegno “PI” (Pronto Intervento) a tutte le categorie di artigiani iscritte alla Camera di Commercio e/o con Partita Iva che abbiano sede fuori dal centro storico, correggendo così  la precedente disciplina, che citava solo alcune categorie, escludendone altre. E’ stato ridotto il costo dei contrassegni rilasciati ad alberghi e bed & breakfast del centro storico per consentire l’accesso e la sosta ai loro  clienti: nella fattispecie, l’importo è stato portato da 160 a 90 euro (applicando la tariffa prevista per i veicoli meno inquinanti, mentre in precedenza il parametro era quello dei veicoli più inquinanti)".

"Analogamente, per il rilascio del contrassegno agli autocarri utilizzati nei servizi di spurgo è stata dimezzata la tariffa (modulata a seconda del tonnellaggio del veicolo e del tipo di motore) - chiariscono il sindaco e l'assessore -. In entrambi i casi, per chi avesse già pagato i contrassegni con vecchia tariffa, è stato previsto lo storno sul rinnovo del prossimo anno. E’ stato introdotto, poi, l’ampliamento delle zone di sosta per i titolari dei contrassegni RS (Residenti) e RG (residenti con garage), consentendo loro la possibilità di sostare anche in alcune strade della zona 5 (area del Tribunale), zona 7 (Madonna delle Rose), zona 9 (area di via Battisti e strade limitrofe)".

Infine, "è stato deciso di equiparare i veicoli ibridi con motore elettrico alle auto solo elettriche, consentendo anche agli ibridi di ottenere il pass gratuito per la  circolazione e la sosta  in ztl. Questa misura, in particolare, è stata presa con l’obiettivo di incentivare l’utilizzo di questi mezzi, sicuramente meno inquinanti rispetto ai normali veicoli a motore. Naturalmente, il monitoraggio proseguirà anche nei prossimi mesi, e per settembre è già prevista un’ulteriore verifica della gestione delle zone a traffico limitato del centro storico;  in questo caso, l’obiettivo principale dell’Amministrazione sarà di andare a semplificare la circolazione dei residenti in alcuni comparti".

Concludono Lucchi e Miserocchi: "Nel frattempo, per venire incontro ad alcune segnalazioni da parte di anziani che sono stati multati da Icarus, perché non sono riusciti a sbrigare correttamente le procedure per comunicare la richiesta di accesso al centro storico o il collegamento dei numeri di targa al pass invalidi in loro possesso, stiamo lavorando per mettere a punto modelli standard per i ricorsi, da mettere a loro disposizione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, novità sulla Ztl: soste più ampie e pass di Pronto Intervento

CesenaToday è in caricamento