Cronaca

Nove studenti cesenati intervistano Sami Modiano: "Narrazione appassionata e sempre coinvolgente"

"Purtroppo - come spiega la presidente dell'istituto Ines Briganti -  il perdurare dell’emergenza sanitaria ha impedito che l’incontro potesse svolgersi, come  nel passato, in presenza"

Per le commemorazioni del Giorno della Memoria 2021, l’Istituto storico della Resistenza e  dell’Età contemporanea di Forlì-Cesena aveva avuto la disponibilità di un incontro pubblico con  Samuel Modiano, il quale già tante volte era venuto a Cesena per raccontare agli studenti la sua  terribile vicenda di sopravvissuto alla Shoah. 

"Purtroppo - come spiega la presidente dell'istituto Ines Briganti -  il perdurare dell’emergenza sanitaria ha impedito che l’incontro potesse svolgersi, come  nel passato, in presenza, ma siamo comunque riusciti ad organizzare una conversazione telefonica  tra l’instancabile testimone e nove studenti liceali, in rappresentanza di tutte le scuole cesenati.  Al di là della amarezza di non poter svolgere in presenza questi eventi, è stato bellissimo anche  poter ascoltare la narrazione appassionata dalla viva voce di Sami, sempre fresca e coinvolgente. Anche gli studenti sono stati bravissimi: hanno saputo interloquire con senso dei tempi e  competenza".  

L’incontro, con l’inserimento di alcune immagini di repertorio, è stato montato in un video di  novanta minuti, ora a disposizione di tutti sul nostro canale YouTube. 

Lo scopo dell'iniziativa è quello di "offrire uno strumento di cui possano avvalersi, nel loro prezioso lavoro di  educazione alla Storia e alla memoria, gli insegnanti che in questi due anni scolastici difficili hanno  saputo operare in condizioni faticose e inedite.  L’obiettivo è anche quello di mettere a disposizione di tutti – non solo degli studenti e dei giovani, a  cui pure vanno le nostre attenzioni maggiori – le parole ferme e ammonitrici di un uomo che ha  dedicato la vita, attraverso una testimonianza dolorosa e instancabile, alla promozione di valori di rispetto, di convivenza e di pace". 

Poi il ricordo personale: "Sami Modiano è una delle persone più belle che io abbia incontrato. È una persona affettuosa,  sempre pacata, mai scomposta. Negli anni in cui è venuto a Cesena l’ho visto trascorrere ore a  parlare con i ragazzi senza dare mai segni di stanchezza o sofferenza. Anche per questi motivi,  l’Istituto ringrazia l’Amministrazione comunale per la proposta approvata alla unanimità di  conferirgli la cittadinanza onoraria per l’opera di testimonianza e mantenimento della memoria della  Shoah". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nove studenti cesenati intervistano Sami Modiano: "Narrazione appassionata e sempre coinvolgente"

CesenaToday è in caricamento