menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Notte del liscio si farà: "Proietterà l'immagine della Romagna in Italia"

"I sindaci del territorio si sono espressi e si stanno esprimendo a favore con entusiasmo e così le varie categorie di imprenditori", afferma Patrignani

La Romagna avrà la notte del liscio. La proposta di Confcommercio cesenate e delle altre Confcommercio di Romagna è stata accolta dall'assessore regionale al turismo Andrea Corsini il quale ad una trasmissione televisiva promossa da Confcommercio ha annunciato che l'evento si farà e che è già in corso di organizzazione. "I sindaci del territorio si sono espressi e si stanno esprimendo a favore con entusiasmo e così le varie categorie di imprenditori e pertanto il progetto sta partendo con i piedi giusti: quello del progetto partecipato di squadra che si fonda sulla sinergia tra pubblico e privato", afferma il presidente di Confcommercio, Corrado Augusto Patrignani.

"Dal canto loro Raoul e Mirko Casadei al nostro Vox Populi si sono detti onorati ed entusiasti di fungere da testimonial della romagnolità con la loro musica gioiosa e solare che è la cifra sonora della nostra identità e che, nelle sue opportune evoluzioni, è attrattiva anche nei confronti di un pubblico giovane - continua Patrignani -. Insomma, la notte del liscio sarà un grande evento in sé con divertimento assicurato per tutti, dal mare all'entroterra e alla riviera, sarà inoltre un evento di forte impatto mediatico che proietterà l'immagine della Romagna in Italia e anche all'estero e, aggiungiamo, sarà un evento con un profondo significato politico. Il messaggio, in questo senso, è chiaro: sono finalmente in corso prove tecniche di Romagna unita e integrata, l'Area Vasta comincia a concretizzarsi in iniziative che presuppongono un idem agire, non soltanto un idem sentire".

"E' molto importante che le Confcommercio di Romagna siano in prima fila unite in questa azione di sensibilizzazione ed è fondamentale che tutte le nostre categorie e i territori si siano detti entusiasti dell'organizzazione dell'evento. Non spetta a noi dirlo, ma ci pare una dimostrazione evidente di come la rappresentanza si stia innovando ed evolvendo e diventi sempre più un soggetto attivo per lo sviluppo delle imprese e del territorio - conclude -. L'integrazione che chiediamo alla politica cerchiamo di dimostrala nei fatti anche noi. L'appoggio dei sindaci ci conforta molto, così come l'impegno della Regione a finanziare il progetto. Siamo sulla rotta giusta: privato e pubblico remano nella stessa direzione, quella della valorizzazione della Romagna attraverso le sue eccellenze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento